Prodotto unico in Romania, lanciato a Ploiesti in seguito ad un partenariato tra una società italiana e una sudcoreana

0
9

Importante area economica sulla mappa della Romania, la Contea di Prahova continua ad essere un punto di attrazione per gli investitori stranieri. L’ultimo esempio è quello della società a capitale italiano Ducati Energia Romania, che, in partenariato con una società del Sud Corea, ha lanciato sul mercato un prodotto unico in Romania.

La società a capitale italiano Ducati Energia Romania ha inaugurato il 25 settembre un nuovo capannone di produzione di 1.500 mq all’interno della fabbrica di condensatori e contatori elettrici intelligenti nel Parco Industriale di Ploiesti.

L’investimento per il valore di 1,5 milioni di euro è un partenariato con la società sudcoreana Nuintek e sarà una linea di produzione di filo in polipropilene metalizzato per condensatori, prodotto per la prima volta in Romania.

All’evento hanno partecipato l’Ambasciatore d’Italia a Bucarest Marco Giungi, e l’Ambasciatore di Sud Corea a Bucarest, Kim Eun-Joong, il presidente della Camera di commercio e industria di Prahova, il presidente del consiglio della contea di Prahova, il prefetto della contea di Prahova, parlamentari di Prahova e il sindaco di Busteni, dato che in questa città, la Ducati ha una fabbrica dove vengono prodotti i condensatori.

Presente all’evento, il presidente della Camera di commercio e industria di Prahova, Aurelian Gogulescu, ha dichiarato che il nuovo investimento rappresenta due prime per la Romania: il lancio sul mercato di un nuovo prodotto – il filo in polipropilene metallizzato e l’associazione tra una società a capitale italiano e una a capitale sudcoreano.

“La Ducati è molto importante per l’economia di Prahova, perché ha un fatturato notevole. Ha più di 600 dipendenti ed è il leader degli investimenti italiani in Prahova. L’Italia è il più grande investitore straniero nell’economia di Prahova, con oltre il 26% dal totale delle società a capitale straniero, cioè 486 imprese italiane. Inoltre, Ducati Energia è un membro importante della Camera di Commercio e Industria di Prahova. Riguardante gli investimenti coreani in Prahova, penso che siamo all’inizio di una bella storia di successo. Nel maggio di quest’anno, la Kamtec ha inaugurato, sempre vicino a Ploiesti, il più grande investimento di questo paese asiatico in Romania, nella produzione di pompe per l’industria automobilistica. Per questo vorrei rignraziare l’Ambasciatore del Sud Corea per la sua costante preoccupazione nell’orientare le aziende sudcoreane verso la Contea di Prahova”, ha affermato il presidente della Camera di Commercio e Industria di Prahova. In tale contesto, il prefetto della contea, Madalina Lupea, ha augurato ai due partner dell’investimento nel parco industriale di Ploiesti successo nell’affare avviato, dichiarando che le autorità della contea sono contenti che i prodotti realizzati a Prahova saranno noti in tutta l’Unione europea, una situazione che può attirare anche altri investimenti.

La società Ducati Energia Romania fu fondata nel 2002, con la prima sede a Busteni e la seconda nel Parco Industriale di Ploiesti. La società ha 600 dipendenti in Romania, la maggior parte, 350, nello stabilimento di Busteni. Ad oggi, la produzione ha raggiunto 10.000 contatori intelligenti al giorno, avendo come destinazione l’Unione Europea, Romania inclusa, per Enel Muntenia, Enel Dobrogea ed Enel Banat. L’unità di produzione di Ploiesti ha anche un laboratorio autorizzato di controlli di metrologia per l’energia elettrica reattiva e un laboratorio autorizzato per contatori di energia elettrica attiva e reattiva.

“Nel 2017 abbiamo registrato un fatturato di 125.000.000 di euro, e nel 2018 stimiamo di raggiungere circa 131.000.000 di euro. I nostri risultati sono stati confermati dalle classifiche della Camera di commercio e Industria di Prahova, dove, negli ultimi 10 anni siamo sempre in prima posizione”, ha dichiarato Bogdan Avram, direttore generale della Ducati Energia Romania, all’inaugurazione del nuovo capannone di produzione nel Parco Industriale di Ploiesti, sottolineando che attraverso questo nuovo investimento, Ducati e Nuintek mirano a creare nuovi posti di lavoro così necessari e importanti per l’economia romena.

Lo stabilimento nel parco industriale di Ploieşti è stato acquisito nel 2016, e ad oggi ha 250 dipendenti. Ha come oggetto principale di attività la produzione di contatori intelligenti per la misurazione dell’energia elettrica, analizzatori e regolatori, nonché stazioni di ricarica per le auto elettriche, LVM (low voltage manager) e UP (unità periferiche).

Raggiungere l’obiettivo di attività è stato possibile grazie alla stretta collaborazione con le società Enel Distributie Italia ed Enel Romania. Lo stabilimento produce il 100% per il cliente Enel Distribuzione Italia, con il supporto tecnico e specialistico da parte di Enel. Lo stabilimento di Busteni, con una superficie di 7.000 mq., con il quale il gruppo italiano è entrato in Romania, ha come attività principale la produzione di condensatori. “Al momento, a Busteni siamo in grado di produrre fino a 100.000 condensatori al giorno e l’investimento ammonta a 8,2 milioni di euro dal 2002 fino adesso”, ha dichiarato Bogdan Avram.

Ducati Energia Romania S.A. fa parte del gruppo italiano Ducati Energia, con la sede centrale a Bologna, con un capitale privato integrale di 3 milioni di euro. Fondata nel 1985, Ducati Energia viene considerata una delle più importanti aziende di Bologna con 1.200 dipendenti che operano nei nove stabilimenti sparsi in tutto il mondo. Il fatturato del gruppo Ducati Energia per il 2017 è stato di 216.507.000 euro e nel 2018 si prevede un aumento di oltre il 12%.

NO COMMENTS