Visita della premier romena in Spagna: Dancila e Re Felipe VI hanno evocato i rapporti privilegiati tra i due Paesi

0
42

Nella visita ufficiale in Spagna, la premier romena, Viorica Dancila, e Re Felipe VI hanno evocato i rapporti privilegiati tra i due Paesi, l’eccellente livello dei rapporti bilaterali a livello politico e settoriale, soprattutto in campo economico. In precedenza, il capo del governo di Bucarest e il suo collega di Madrid, Pedro Sánchez, avevano firmato due accordi nei settori difesa e pubblica amministrazione. I due primi ministri hanno salutato l’eccellente cooperazione in campo economico, la quale registra un’evoluzione positiva sia a livello dell’interscambio, che si aggira sui 4 miliardi di euro, che a livello del volume degli investimenti spagnoli in Romania. Viorica Dăncilă ha ringraziato anche per l’atteggiamento costruttivo delle autorità e della società spagnola nei confronti della comunità romena in Spagna, stimata, all’inizio dell’anno, a circa 870 mila membri, la maggiore comunità straniera in questo Paese. Viorica Dăncilă ha accennato pure alla questione della concessione della doppia cittadinanza ai cittadini romeni residenti in Spagna, che non è accettata per il momento a Madrid. La visita della premier non ha incluso alcun incontro con i rappresentanti della comunità romena. Una parte dei romeni in Spagna hanno protestato con cartelloni antigoverno, scontenti della situazione creata alla protesta della diaspora del 10 agosto, a Bucarest, quando i gendarmi sono intervenuti in forza.

NO COMMENTS