La Premier Viorica Dăncilă, incontro con il suo omologo lituano, Saulius Skvernelis

0
109

La Premier Viorica Dăncilă, in visita di lavoro nella Repubblica di Lituania, ha incontrato giovedì la controparte lituana Saulius Skvernelis, i due discutendo sulla  possibilità di aumentare gli scambi commerciali e di individuare nuovi livelli di cooperazione settoriale.

“Il 14 giugno 2018, La Premier romena, Viorica Dăncilă, in visita di lavoro nella Repubblica di Lituania, ha incontrato la controparte lituana Saulius Skvernelis. Gli obiettivi dei colloqui si sono concentrati su piano bilaterale sulle possibilità di aumentare gli scambi commerciali e di individuare nuovi livelli di cooperazione settoriale.

Le consultazioni hanno rivelato che vi sono prospettive per l’approfondimento della cooperazione settoriale bilaterale in settori quali IT, energia, prodotti chimici, prodotti alimentari, agricoltura, infrastrutture, sicurezza energetica, ecc.

Sono state esaminate anche modalità per rafforzare il coordinamento nei fascicoli europei di interesse comune come il sostegno al Partenariato Orientale e al futuro dell’Europa “, si dichiara in un comunicato del Governo.

Secondo la fonte citata, è stata prestata particolare attenzione ai problemi di sicurezza nelle condizioni condivise sia dalla Romania che dalla Lituania riguardante la sicurezza del Fronte Orientale della NATO, rispettivamente la sicurezza energetica.

“I colloqui nel settore degli affari europei hanno rappresentato un’occasione per la parte romena per presentare le fasi dei preparativi per la presidenza del Consiglio dell’UE, che il nostro paese eserciterà nella prima metà del 2019, nonché uno scambio di opinioni sul futuro quadro finanziario pluriennale. Inoltre, i due premier hanno ribadito l’importanza del coordinamento in termini di politica di coesione e di politica agricola comune. I colloqui hanno evidenziato che un obiettivo comune per entrambi gli Stati è quello di rafforzare la stabilità e la sicurezza nel vicinato orientale.

Il capo dell’Esecutivo romeno ha affrontato anche la questione dei rischi e delle minacce che affliggono l’Alleanza del Nord Atlantico, discutendo sulle modalità di rafforzare la cooperazione tra gli stati alleati, specialmente tra quelli del Fronte Orientale della NATO “, si dichiara nel comunicato dell’Esecutivo.

NO COMMENTS