La presidenza, un’asta di oltre 2,5 milioni di lei per la trasformazione delle decorazioni

0
64

La presidenza vuole firmare un accordo quadro per la trasformazione ed il ricondizionamento delle decorazioni e delle insegne che il Capo dello Stato può offrire, una delle ragioni essendo l’introduzione della corona reale sullo stemma della Romania, il prezzo stimato dell’asta essendo di oltre 2,5 milioni di lei.

“A seguito dell’entrata in vigore della legge 146/2016 per la modifica della legge 102/1992 sullo stemma e sul sigillo di Stato, tutte le distinzioni in uso devono essere trasformate in conformità al modello aggiornato dello stemma statale”, si afferma nel capitolato d’oneri della gara pubblica, dato che l’11 luglio 2016, il presidente Klaus Iohannis ha promulgato la legge 146/2016, che riporta la corona sulla testa d’aquila sullo stemma della Romania.

Inoltre, nelle condizioni in cui i modelli per le donne sono state abrogate per tutte le decorazioni, il vincitore dovrà trasformare le decorazioni per le donne, perchè queste sono state abrogate nella Legge 233/2007.

“Visto che nella gestione dell’Amministrazione Presidenziale ci sono delle decorazioni che, dalla data della loro consegna si sono deteriorate (per esempio a causa dell’ossidazione delle parti metalliche o perchè le parti in smalto si sono staccate), queste insegne devono essere rifatte, e riportate al loro aspetto iniziale”, si afferma nel capitolato d’oneri.

In conformità al bando di gara pubblicato su SEAP, il valore stimato per la trasformazione delle decorazioni è di 2.616.000 lei, IVA esclusa.

NO COMMENTS