Toader, sull’estradizione di Ghita: la parte romena ha osservato i suoi obblighi. Lunedì incontro il ministro serbo della Giustizia

0
220

Il Ministro della Giustizia, Tudorel Toader, ha dichiarato la settimana scorsa che la parte romena ha osservato i suoi obblighi e ha inviato tutte le informazioni richieste nel caso dell’estradizione di Sebastian Ghita dalla Serbia. Toader ha detto che lunedì incontrerà il ministro serbo della Giustizia per discutere anche di questo problema.

“La parte romena ha osservato gli obblighi di trasferimento di tutti i documenti necessari e aggiuntivi richiesti. Né il Ministro romeno della giustizia, né i tribunali romeni possono intervenire per accelerare la soluzione del caso da parte del tribunale serbo di compenteza”, ha detto Tudorel Toader. Egli ha detto che lunedì 26 marzo incontrerà il Ministro serbo della Giustizia.

“Ovviamente discuteremo degli strumenti legali di cooperazione tra i due stati, ma inevitabilmente verrà preso in discussione anche questo argomento. Lo stesso giorno, alle 11.30, avrò un incontro ufficiale con il presidente della Corte costituzionale della Serbia. Noi non possiamo prendere alcuna misura, non possiamo fare nulla che possa sovrapporsi e possa influenzare l’attività del giudice indipendente della Serbia. Cosa possiamo fare noi ed è quello che hanno fatto il Ministero della Giustizia e i tribunali nazionali, hanno risposto prontamente a tutte le richieste fatte”, ha dichiarato il ministro della Giustizia.

Tudorel Toader dichiarava la scorsa settimana che la giustizia serba ha chiesto dettagli sulla natura dei reati nel caso di Sebastian Ghita, e che i documenti richiesti verranno inviati al più presto possibile.

“I giudici della Serbia hanno chiesto informazioni sulla natura, sul contenuto e sulla modalità di svolgimento dell’attività criminale. I documenti sono arrivati al Ministero della Giustizia la scorsa settimana, ho chiesto alla Corte d’Appello di Ploiesti le informazioni necessarie e le ho ricevute. Oggi il più probabile riceveremo l’originale di questi documenti che spediremo in Serbia tramite corriere rapido”, ha detto Toader ad Antena 3, facendo riferimento alla fase della procedura di estradizione di Sebastian Ghita.

Alla domanda se avrebbe affrontato questo problema nell’incontro con la sua controparte serba a fine marzo, Toader ha detto che “è inevitabile”.

NO COMMENTS