Intesa Sanpaolo Bank ha nominato Dan Sandu come Chief Executive Officer

0
298

Marco Capellini assumerà un nuovo ruolo esecutivo all’interno di Intesa Sanpaolo Group

Intesa Sanpaolo Bank, la filiale romena del Gruppo Intesa Sanpaolo, leader in Italia e uno dei maggiori gruppi bancari della zona euro, ha annunciato mercoledì la decisione del Consiglio di Amministrazione di nominare Dan Sandu come Chief Executive Officer.

Il suo mandato inizierà in seguito all’ultimazione delle procedure di approvazione da parte della Banca Nazionale della Romania (BNR). Dan Sandu sostituisce Marco Capellini, che assumerà un nuovo ruolo esecutivo all’interno del Gruppo. Con solide conoscenze e una profonda conoscenza del settore bancario in Romania, Dan Sandu vanta un’esperienza di oltre 25 anni nel settore bancario e dei mercati di capitale. Ha iniziato la sua carriera presso la BNR come Chief Dealer e successivamente come Direttore della Direzione di Amministrazione delle Riserve Internazionali e Operazioni di Mercato.

Successivamente, ha ricoperto posizioni di rilievo in importanti istituzioni finanziarie, essendo coinvolto anche in varie associazioni professionali, nonché nel primo Consiglio di etica dell’Associazione Romena della Banche (ARB).

“Dan Sandu è uno specialista e un banchiere molto rispettato, che amministrerà i piani di crescita di Intesa Sanpaolo Bank sul mercato locale.

I nostri piani a lungo termine in Romania si concentrano sullo sviluppo dei segmenti Corporate e PMI, una strategia che ha già dimostrato il suo valore generando risultati positivi per la banca”, ha dichiarato Ignacio Jaquotot, Capo della Divisione Banche Sussiadiarie Internazionali del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Il posizionamento strategico di Intesa Sanpaolo Bank sul mercato locale, come banca specializzata sui segmenti Corporate e PMI, ha contribuito alla performance dello scorso anno. Nel 2017, la banca ha registrato un reddito operativo di 154 milioni di lei e un utile netto di 43 milioni di lei, tre volte superiore rispetto al 2016.

NO COMMENTS