Il Premier Viorica Dancila, visita di lavoro nella Repubblica Moldova

0
197

Il governo romeno e quello moldavo avranno una seduta comune nel prossimo periodo a Chisinau

Il governo romeno e quello moldavo avranno, nel prossimo periodo, una seduta comune a Chisinau, ha annunciato martedì, il Premier della Repubblica Moldova, Pavel Filip, alla fine di un incontro con il suo omologo romeno, Viorica Dăncilă, durante una visita di lavoro nella capitale della Repubblica Moldova.

“Insieme alla signora Primo Ministro abbiamo passato in rassegna le relazioni bilaterali e abbiamo notato che il livello di queste relazioni è uno forte, i rapporti tra la Repubblica Moldova e la Romania essendo eccellenti. Abbiamo sottolineato anche i numerosi strumenti che possono rendere questo dialogo ancora più risoluto, mi riferisco innanzitutto alle riunioni congiunte dei governi che sono state molto efficaci in passato e abbiamo deciso di organizzare al piu’ presto una riunione congiunta dei governi e questa volta abbiamo proposto con grande piacere che questo incontro si svolga a Chisinau “, ha detto Filip.

Il premier moldavo ha sottolineato che la visita di Viorica Dăncilă a Chisinau è “molto importante, perché la Romania è stata e rimane il sostenitore costante della Repubblica di Moldova” sia su piano interno che su piano esterno.

“Lo scambio di opinioni è stato costruttivo e sincero e le proposte presentate confermano il desiderio di rafforzare il partenariato strategico tra i nostri Paesi. Posso dire di aver trovato comprensione e supporto totale per tutti gli argomenti affrontati. Ho informato la signora Primo Ministro Viorica Dăncilă del processo di riforma interna e delle azioni realizzate sul piano esterno nel contesto della promozione della nostra agenda europea. A questo proposito, abbiamo espresso gratitudine per i messaggi equlibrati promossi dalla Romania sia nell’ambito dei format bilaterali che all’interno delle istituzioni di Bruxelles sulla situazione interna nella Repubblica Moldova e sull’andamento di implementazione delle riforme. Ho ringraziato in particolare per gli sforzi della Romania nell’organizzazione delle riunioni del Gruppo degli amici della Moldavia, anche ieri, 26 febbraio, a Bruxelles”, ha dichiarato Pavel Filip.

Dancila: la Romania vuole rafforzare la presenza degli investitori nella Repubblica Moldova

La Romania vuole rafforzare la presenza degli investitori nella Repubblica Moldova, ha dichiarato martedì, a Chisinau, il Premier Viorica Dăncilă.

Lei ha detto, alla fine dell’incontro con l’omologo modavo, Pavel Filip, che una delle priorità della Romania resta quella di rendere funzionale il gasdotto Iaşi – Ungheni – Chişinău.

“Il progetto Iaşi – Ungheni – Chişinău riconferma il ruolo della Romania come partner principale della Repubblica Moldova, costante nello sforzo dell’integrazione europea. Abbiamo discusso principalmente sui progetti di interconnessione, e in questo contesto rendere operativo l’interconnettore Ungheni-Chisinau rappresenta una priorità non solo per Bucarest e Chisinau, ma anche un grande progetto con rilevanza regionale sull’agenda dell’Unione europea nell’ambito della politica riguardante la dimensione orientale”, ha affermato Dăncilă. Secondo il Premier romeno, “il progetto Iaşi – Ungheni – Chişinău riconferma il ruolo della Romania come principale partner della Repubblica Moldova costante nello sforzo dell’integrazione europea”.

“Ho detto al Primo Ministro Filip che la Romania vuole rafforzare la sua presenza degli investimenti nella Repubblica Moldova. Accogliamo con favore i progressi compiuti per l’interconnessione energetica sulla dimensione del gas naturale di cui parlava il Primo Ministro. Siamo interessati a concludere i negoziati tra Transgaz e il partner moldavo il prima possibile, ovviamente, nel rispetto di tutte le condizioni”, ha aggiunto Viorica Dăncilă.

In occasione della sua presenza a Chisinau, il capo dell’Esecutivo di Bucarest ha partecipato anche alla cerimonia di inaugurazione dell’Associazione degli Investitori Romeni della Repubblica Moldova.

Facendo riferimento all’associazione, Dancila ha detto che “questa creerà senza dubbio nuove opportunità per diversificare la presenza degli investimenti romeni e contribuire così al rafforzamento della posizione della Romania come primo partner commerciale della Repubblica Moldova.”

Il Premier Pavel Filip: la Romania è il principale partner della Romania per ciò che riguarda gli scambi commerciali

La Romania è il principale partner della Repubblica Moldova in termini di scambi commerciali, ma allo stesso tempo occupa la prima posizione degli investimenti in questo Paese, ha detto martedì il premier moldavo Pavel Filip in seguito all’incontro con il primo ministro romeno Viorica Dăncilă, occasione in cui  “è stata valutata anche la collaborazione commerciale -economica” tra i due Paesi.

“Tutti voi sapete che la Repubblica Moldova ha aumentato le sue esportazioni sul mercato dell’Unione europea con una quota di oltre il 65%, ma allo stesso tempo dobbiamo dire che gli scambi più grandi sono con la Romania. L’anno scorso abbiamo raggiunto l’ 1,3 miliardi di dollari, e la Romania è al primo posto, non solo quando parliamo di scambi commerciali, ma anche di investimenti. Le imprese a capitale romeno sono le più numerose quando parliamo di capitale straniero nella Repubblica di Moldova “, ha detto il premier moldavo.

Egli ha espresso la sua soddisfazione per l’ingresso nel mercato moldavo della Banca Transilvania, che è diventata azionista della Victoriabank.

“L’arrivo della Banca Transilvania nella Repubblica di Moldova non dovrebbe essere vista solo come un semplice investimento o come una semplice acquisizione di un pacchetto di azioni. Dovrebbe rappresentare il fatto che la Repubblica di Moldova è diventata un partner stabile e un segnale per gli altri investitori “, ha sottolineato il premier moldavo.

Pavel Filip ha affermato che gli investimenti di Transgaz e della Banca Transilvania nella Repubblica Moldova “rappresentano un credito di fiducia”.

Il governo della Romania avvierà il progetto del Centenario a marzo, che ha come obiettivo progetti comuni con la Repubblica Moldova

Il Premier Viorica Dăncilă ha dichiarato che il progetto del Centenario verrà avviato dal Governo a metà marzo e ha sottolineato martedì in un’intervista per la TVR Moldova e trasmessa da TVR 1 che è importante che la Romania e la Repubblica di Moldova abbiano il maggior numero di progetti comuni per celebrare i 100 anni della Grande Unione nel 2018.

“Lanciamo il progetto Centenario a metà marzo, un progetto Centenario al quale vogliamo far partecipare anche il Parlamento romeno e il Presidente della Romania, un progetto Centenario per rappresentare la Romania con vibrazioni anche da parte della Repubblica Moldova. Ne ho parlato con il Primo Ministro (Pavel Filip – n.r.), ho parlato con la signora Ministro dell’Istruzione, quindi penso sia importante avere tanti progetti comuni. Ho persino proposto alla signora Ministro dell’Istruzione un evento sul Centenario nel Parlamento europeo sostenuto dagli europarlamentari romeni, proprio per dimostrare questo legame tra la Romania e la Repubblica Moldova, ma allo stesso tempo per sottolineare il sostegno della Romania a favore della Repubblica Moldova nel suo percorso pro-europeo. Penso sia molto importante dimostrare e supportare questo da entrambe le parti. Torno a casa (a Bucarest – n.r.) con la certezza che l’apertura dimostrata sia dal governo romeno che dal governo moldavo può essere solo positiva e può concretizzarsi in tanti progetti comuni “, ha affermato Viorica Dăncilă.

Le è stato chiesto quali sono i progetti comuni che la Romania e la Repubblica Moldova dovrebbero realizzare per celebrare i 100 anni dalla Grande Unione, nell’Anno Centenario 2018.

NO COMMENTS