Il Premier Dancila, visita in Repubblica Moldova il 27 febbraio: incontro con il Premier Pavel Filip per discutere sul rafforzamento della collaborazione tra i due Governi

0
137

Il Premier Viorica Dancila ha dichiarato lunedì scorso, nell’ambito della XXI-esima sessione dell’Assemblea delle Associazioni dei Comuni della Romania (A.Co.R), che il 27 febbraio effettuerà una visita nell Repubblica Moldova, dove incontrerà il Premier Pavel Filip, per discutere sul rafforzamento della collaborazione tra i due Governi.

“(…) Vi assicuro che, ad un mese da quando ho assunto la carica di Primo-Ministro, dopo la visita presso le istituzioni europee, la prima visita sarà nella Repubblica Moldova. Il 27 gennaio (febbraio – n.r.) vado a Chisinau per discutere con il Primo-Ministro Filip. Discuteremo sul rafforzamento della collaborazione tra il Governo romeno e quello moldavo e sono convinta che questo sarà un passo importante per il rafforzamento dei rapporti tra i due Paesi”, ha dichiarato Viorica Dancila.

Melescanu: 4 grandi progetti con la Repubblica Moldova

„Il dialogo con la Repubblica Moldova rappresenta una priorità per la nostra politica esterna e per noi ed il dialogo con le istituzioni di Chișinău è uno dei principali strumenti di sostegno per la Moldova. (…)I progetti sono serrati. Nella prima parte dell’anno dobbiamo praticamente risolvere tutto quello che ci siamo proposti, perchè nella seconda parte dell’anno ci saranno le elezioni nella Repubblica Moldova e sarà un pò più difficile programmare dei dibattiti, progetti a lungo termine perchè tutti saranno concentrati sulle elezioni”, ha dichiarato la scorsa settimana il Ministro degli Esteri, Teodor Melescanu, durante le interviste DCNews.ro.

“Da questo punto di vista, abbiamo alcuni progetti  già fissati. Per primo, una visita del Primo Ministro Dancila a Chisinau, questo mese, dopo la visita a Bruxelles, dove la signora Primo Ministro incontrerò le autorità dell’Unione Europea. E’ la prima visita bilaterale che effettuerà a Chisinau. Penso sia un segnale molto chiaro sulla priorità che vogliamo dare ai rapporti con la Repubblica Moldova. Questa visita verrà effettuata per incontrare il Primo Ministro, ma anche per segnare in una certa maniera gli ottimi rapporti tra la Romania e la Repubblica Moldova. Verrà firmato un contratto da parte della compagnia romena Trans Gaz, per la costruzione di un gasdotto e per la distribuzione di gas nella parte ovest della Repubblica Moldova, da Iasi – Ungheni fino a Chisinau. Verrà inaugurato un obiettivo culturale speciale– la Sala dell’Organo – come viene chiamato a Chisinau, completamente ricostruito con fondi non rimborsabili dalla Romania. Verrà visitata anche una delle numerose scuole materne ricostruite con il sostegno del Governo romeno e verrà firmato un protocollo di collaborazione culturale tra la Romania e la Repubblica Moldova. Non è soltanto un rapporto politico o economico con la Moldova, è anche una relazione umana, culturale, ciò che per noi rappresenta un argomento molto importante”, ha dichiarato Teodor Melescanu.

Convocazione del Gruppo di Azione Europea, insieme al Ministro francese degli Esteri

Il prossimo progetto è quello di convocare insieme al Ministro francese degli Esteri, il Gruppo di Azione Europea della Repubblica Moldova a Bruxelles, probabilmente il 26 mattina, durante una colazione, per discutere concretamente sulle riforme realizzate in Moldova, su qual’è la prospettiva per l’UE e soprattutto qual’è il sostegno da parte nostra, i Paesi che parteciperemo a quest’azione. In seguito a questo incontro, al Consiglio dei ministri degli esteri che si svolgerà lo stesso giorno, verranno adotatte le conclusioni riguardanti la Repubblica Moldova e la sua prospettiva europea”, ha dichiarato il Ministro romeno degli Esteri.

Incontro tra governi

“Il terzo progetto riguarda un incontro governativo tra il Governo della Repubblica Moldova e il Governo della Romania, un dibattito concentrato su temi di collaborazione, soprattutto nel settore economico, ma anche nel settore dell’educazione, culturale e in altri settori.”

Centenario

„Il quarto progetto è un’azione comune, a livello parlamentare, nella prospettiva del Centernario. Sia in Romania, sia in Romania e Moldova vogliamo celebrare il Centenario. Nella prima parte di quest’anno vogliamo organizzare anche una seduta della commissione di sostegno dell’integrazione della Repubblica Moldova”.

NO COMMENTS