Liviu Dragnea finalmente premier

0
345

Il presidente Iohannis ha scelto la pace. Non ha rifiutato la proposta dei socialdemocratici. Ecco che i romeni hanno per la prima volta nella loro storia un premier donna. Molti sono delusi dal presidente. Si aspettavano ad una guerra e ad elezioni anticipate. Ma la verità è che c` è molta ipocrisia in questo malcontento, specialmente da parte di partiti di opposizione. Iohannis aveva minacciato alla fine del primo governo socialdemocratico di non designare più un terzo. Ma il contesto non era favorevole per una simile guerra. Al contrario di quanto successe al tempo del famigerato decreto d`urgenza 13, le proteste contro le leggi sulla Giustizia finora sono stati scarse. Iohannis non può prendere il posto dell`oposizione parlamentare e civica. In tutto questo tempo Liviu Dragnea celebra la vittoria. Finalmente ha un premier di suo gradimento. Il futuro premier sarà prima di tutto docile. Ci sono stati anche altri premier obbedienti: Victor Ciorbea o, specialmente, Emil Boc. Traian Băsescu aveva trovato una portavoce come premier e così succede adesso nel caso della signora Dăncilă. Vine dal distretto guidato molto tempo proprio da lui. Il suo profilo politico o professionale è abbastanza modesto per non avere nessuna vera autonomia. Adesso Liviu Dragnea farrà tutto quello che vuole. Con Carmen Dan al Ministero degli Interni non teme le proteste della gente. E con Viorica Dăncilă come premier deciderà sempre senza problemi difendendo i suoi interessi. Adesso cominca veramente la guerra. E Klaus Iohannis lo sapeva. Lui ha scelto di fatto la guerra. Con Viorica Dăncilă i socialdemocratici o vincono o perdono. Probabilmente perderanno perché senza freni faranno troppi sbagli. E almeno l`opposizione civica aumenterà abbastanza per diventare una forza minacciosa. Come vero premier, Liviu dragnea rischierà finalmente tutto.

NO COMMENTS