La Romania dice addio al suo ultimo re, organizzati i primi funerali di un ex capo di stato dopo ben 65 anni

0
171

La salma di Re Mihai sarà trasportato in patria il 13 dicembre, la tumulazione avrà luogo il 16 dicembre a Curtea de Arges

Sua Maestà, Re Mihai I, che aveva compiuto 96 anni il 25 ottobre, è morto martedì alle ore 13:00, ora romena, nella sua residenza privata in Svizzera. Al suo capezzale, fino all’ultimo istante, la principessa Maria.

In base al programma dei funerali annunciati mercoledì dalla Casa Reale, la salma dell’ex sovrano sarà trasportata a Bucarest il 13 dicembre, con un aereo militare.

Re Mihai sarà accolto con gli onori militari all’Aeroporto Otopeni, mentre il corteo funebre raggiungerà il Castello di Peles, luogo in cui Re Mihai ha trascorso l’infanzia e cui era molto legato.

Fino a mercoledì sera, il feretro sarà esposto nella Sala d’onore del Castello di Peles. Il palazzo sarà aperto a chiunque voglia porgere l’ultimo omaggio all’ultimo Re del paese. Ci sarà anche un registro per le condoglianze.

Il corteo si muoverà poi verso la Capitale, e giovedì mattina, per quattro giorni, il corpo dell’ex sovrano sarà esposto nella Sala del Trono del Palazzo Reale, l’attuale Museo d’Arte Romena.

Il catafalco sarà costantemente protetto da militari della guardia d’onore. Ci sarà poi un altro luogo in cui i romeni potranno dire arrivederci a Mihai I. Molti di coloro che l’hanno apprezzato, hanno iniziato già da martedì a deporre fiori e candele accanto all’ex Palazzo Reale.

Sabato 16 dicembre, ci saranno i funerali. Per prima cosa, il Re sarà portato fuori dal Palazzo, su Calea Victoriei, e condotto alla Cattedrale del Patriarca, dove il Patriarca Daniel terrà messa.

Il corteo, per pranzo si muoverà verso Curtea di Arges. Lì, nella Cattedrale Regale, sarà officiata la seconda cerimonia funebre. Re Mihai sarà poi seppellito nella necropoli Reale, accanto alla Regina Ana.

Per volere dei Custodi della Corona romena, i funerali di Re Mihai I rispetteranno la tradizione dei predecessori di Sua Maestà Defunta.

A partire da mercoledì, lettere di condoglianze sono state aperte simultaneamente al Castello di Peles, al Palazzo Reale di Calea Victoriei e a Palazzo Elizabeta.

Queste saranno a disposizione del pubblico per 40 giorni.

Allo stesso tempo, la Famiglia Reale ha annunciato 40 giorni di lutto stretto e altri tre mesi di lutto successivi. I due periodi di lutto si riferiscono alla presenza pubblica dei membri della Famiglia Reale.

NO COMMENTS