La mostra “Architettura e Regno”, presentata a Napoli

0
40

La mostra “Architettura e Regno” venerdì è arrivata a Napoli, dov’è ospitata presso il Palazzo Gravina – sede dell’Università “Federico II”, fino al 21 novembre.

Secondo un comunicato dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica (IRCCU) di Venezia, l’esposizione è organizzata dal Comune della città di Bucarest tramite CREART – Centro di Creazione, Arte e Tradizioni, dall’Istituto Culturale Romeno tramite l’ICCRU di Venezia e dall’Accademia di Romania a Roma, in partenariato con l’Università “Federico II”.

La mostra, sotto gli auspici della Famiglia Reale della Romania e che porta la firma dell’accademico, Razvan Theodorescu, del prof. dott. arch. Augustin Ioan e del prof. dott. arch. Marius Marcu-Lapadat, illustra tre temi rilevanti: “l’Architettura dei re e delle regine della Romania”, sezione che mette in evidenza il ruolo diretto dei reali romeni nella realizzazione di alcuni dei maggiori edifici del paese; “l’Architettura rappresentativa della Romania influenzata dal Regno e dai monarchi”, tema dedicato all’influenza della monarchia nella società, nella configurazione delle direzioni architettoniche della Romania; “l’Esposizione delle esposizioni regali”, sezione che analizza l’architettura per il modo in cui essa si proietta sulla società e all’estero, un’architettura sul modo in cui il Regno della Romania desiderava essere visto all’esterno.

L’esposizione è completata da un film documentario, “Le Residenze dei Reali Romeni” (soggetto e sceneggiatura di Razvan Theodorescu).

“Architettura e Regno” è stata presentata per la prima volta al pubblico presso il Castello di Pelisor, a Sinaia, in occasione della Giornata della Monarchia, ed era dedicata all’anniversario dei 150 dall’arrivo di Carol I in Romania e dall’istituzione della Dinastia Regale, come anche per i 135 anni dalla proclamazione del Regno di Romania. L’esposizione si è svolta alla presenza della principessa Elena di Romania e di Alexander Nixon.

L’esposizione è poi diventata itinerante a Berlino, presso la sede dell’Ambasciata della Romania, su iniziativa dell’Ambasciatore Romeno in Germania, Emil Hurezeanu, presso la sede ICR di Venezia, in occasione della XVIII edizione del Festival “Etnovember” a Brasov, e ancora a Venezia, presso la Galleria “Gino Valle”, nell’ambito del’IUAV – Istituto Universitario di Architettura di Venezia.

NO COMMENTS