La Romania parteciperà al Campionato Europeo di Chanbara di Roma

0
80

Gli sportivi romeni continueranno a rendere noti, anche oltre i confini nazionali, il loro talento ed il desiderio di essere i migliori, frutto del lavoro e degli allenamenti quotidiani. Un esempio è quello della squadra nazionale di chanbara – sport appartenente alla famiglia delle arti marziali – che parteciperà alla fine di ottobre al Campionato Europeo di Chanbara, che si terrà in Italia, a Roma.

Oltre agli allenatori romeni, gli atleti sono stati preparati anche da alcuni insegnanti italiani.

Nel periodo 28-29 ottobre 2017, in Italia, nella città di Roma, si svolgerà il Campionato Europeo di Chanbara, sport appartenente alla famiglia delle arti marziali. Tra le squadre che parteciperanno a questa competizione, ci sarà anche la rappresentativa nazionale di chanbara della Romania – cadetti, junior II, junior I e senior. Così com’è stato annunciato dalla Federazione Romena di Chanbara, gli atleti presenti nel gruppo sono: Madalin Lupea, Andrei Sologon, Vladut Marian Bacanu, Andrei Constantinescu, Cosmin Mirescu, Cosmin Andrei Dobre, Andrei Ene, Teodora Tigau, Denisa Nacaianu, Erika Sersea, Oana Zecheru, Karina Lukacs, Adrian Anita, Georgian Avram, Raluca Ion, Mihail Stoicescu, Adelina Dohotaru. Gli ultimi due atleti sono originari di Prahova, e appartengono al Club Sportivo Brazi. Tra i due, Adelina Dohotaru ha maggiore esperienza nella pratica di questa disciplina sportiva, e ha anche vinto una serie di premi. Concretamente, a soli 13 anni, Adelina Dohotaru ha vinto medaglie in ambito nazionale, nel campionato interno svoltosi a giugno, in cui ha conquistato otto medaglie, di cui tre d’oro.

Affinché gli atleti romeni abbiano una buona presenza nella competizione, sono stati preparati da allenatori romeni, quanto anche stranieri. Così, qualche mese fa, nell’ambito dell’allenamento centralizzato, la squadra ha avuto l’occasione di prepararsi con Giovanni Desiderio e Diego Falco, insegnanti provenienti dall’Italia.

Il chanbara è una disciplina relativamente nuova in Romania, importata dal “Paese del sol levante” e fa genericamente parte delle categoria delle arti marziali. Dal 2007, la Romania è membra della Federazione Mondiale di Sport Chanbara. Dal 2009, il chanbara è stato riconosciuto come sport ufficiale in Romania, da parte del Ministero della Gioventù e dello Sport, entrando così a far parte a pieno diritto della grande famiglia dello sport romeno. La Federazione Romena è rappresentata da Gaby Oancea, presidente della Federazione Romena di Chanbara e promotore di questo sport nel nostro paese. A partire dal 2003, sono stati organizzati i primi campionati europei, la cui prima competizione si è tenuta in Francia, a Parigi, seguita dall’Ucraina, a Odessa. Campionati simili si sono poi tenuti in Russia, a Mosca, in Italia, a Salerno, di nuovo in Ucraina, in Estonia, in Romania, a Bucarest, e poi nuovamente in Russia, a Mosca. Di regola, i campionati europei sono organizzati una volta ogni due anni.

Il chanbara è uno sport per tutte le età. Può essere praticato tanto dai bambini di 5 anni, quanto anche da chi è più grande, fino agli 80 anni.

NO COMMENTS