Iohannis, incontro con Tutuianu. Il Ministro della Difesa ha presentato al Presidente il piano rivisto di dotazione dell’Esercito

0
259

Il Presidente Klaus Iohannis mercoledì ha incontrato a Cotroceni il Ministro della Difesa Nazionale, Adrian Tutuianu, che gli ha presentato il piano rivisto di dotazione dell’esercito, all’ordine del giorno nella prossima seduta del Consiglio Superiore di Difesa Nazionale (CSAT).

Secondo un comunicato dell’Amministrazione presidenziale, durante l’incontro, il Ministro della Difesa Nazionale ha presentato al Presidente il Piano di dotazione dell’Esercito Romeno per il periodo 2017 – 2026, in cui è previsto il rispetto e l’implemento dell’impegno politico preso nel 2015 da tutti i partiti politici, di destinare il 2% del PIL alla Difesa per 10 anni, a partire da quest’anno.

Il progetto, nella sua nuova versione aggiornata, sarà presentato durante la prossima seduta del Consiglio Superiore di Difesa Nazionale, precisa la Presidenza.

Il piano di dotazione dell’Esercito Romeno 2017 – 2026 stabilisce i sistemi e le attrezzature che si è pianificato saranno acquisite tramite in Programma annuale di appalti del Ministero di Difesa Nazionale, in merito alla dotazione con armamenti, preparazione in tecniche di lotta e materiali di uso militare.

In precedenza, durante una conferenza stampa, Tutuianu dichiarava come il progetto che prevede la dotazione dell’Esercito fino al 2026 sia stato rifatto e sia pronto per essere presentato al Presidente Klaus Iohannis, durante la prossima seduta del CSAT, dopo il ritiro del documento dall’ordine del giorno dell’ultimo Consiglio Superiore di Difesa Nazionale.

“Abbiamo il 2% del PIL. Solo una parte sarà destinata alla dotazione. Il ritiro dal CSAT del progetto di dotazione fino al 2026 è avvenuto su mia richiesta, per dare maggior consistenza anche in cifre e a cosa ci sia dietro le cifre, l’impegno del 2% del PIL, fino al 2026. Il documento è stato rifatto e, quando il Presidente della Romania, Klaus Iohannis, lo richiederà, presenteremo al CSAT il documento completo”, ha dichiarato il Ministro della Difesa.

Adrian Tutuianu ha aggiunto che il programma di dotazione dell’Esercito contiene 8 progetti principali, ciascuno con un valore di 100 milioni di euro, riguardanti l’acquisizione di corvette multifunzionali, sistemi di installazione mobile di missili antinave, l’ammodernamento delle macchine da guerra MLI 84 M, il trasporto blindato per gruppi 8×8 e 4×4, sistemi C4I con capacità d’integrazione Istar, sistemi di missili terra-aria a lunga gittata SAM, sistema integrato di armi SHORAD, sistema lanciarazzi multiplo a lunga gittata.

Il Ministro della Difesa ha precisa che quest’anno, l’MApN acquisirà 30 autobus e 70 pulmini per le “pressanti” necessità dell’Esercito.

NO COMMENTS