Andrea Bocelli, concerto magistrale a Bucarest

0
88

Una voce calda, una rappresentazione magistrale e un artista che sembra venuto da un altro mondo. Così più di 9.000 persone hanno descritto il concerto tenuto giovedì sera da Andrea Bocelli a Bucarest, in Piazza Constitutiei.

In scena anche altri nomi conosciuto, tra cui il musicista romeno Gheorghe Zamfir.

Con una voce divina, un timbro unico e un accompagnamento di ugual valore, l’orchestra e il coro dell’Opera Nazionale di Bucarest, il celebre tenore Andrea Bocelli ha emozionato il pubblico.

“Sembra venire da un altro mondo, così mi è sembrato tutto il tempo, in alcuni momenti ho chiuso gli occhi e mi sono ritrovata da un’altra parte, in un posto molto più sereno e mi sarebbe piaciuto che il concerto durasse molto di più”.

“È straordinario, ho avuto i brividi tantissime volte, non immaginavo di vivere emozioni del genere”.

Invitati di rilievo accanto ad Andrea Bocelli, nei concerti in Romania

Una coppia ha celebrato trent’anni di matrimonio con un regalo speciale: “Abbiamo avuto in regalo da nostro figlio i biglietti, ed è stato così sorprendente per il nostro anniversario, il mio e quello di mio marito, andare per la prima volta a un concerto, mi sembra bellissimo”.

Andrea Bocelli ha interpretato arie celebri, portando sul palcoscenico anche artisti consacrati. Tra loro, l’amato Gheorghe Zamfir. La voce del grande tenore e le impeccabili note del flauto di Pan di Zamfir hanno dato vita a momenti unici.

Sul palco è apparso anche il tenore italiano Alessandro Safina.

Sebbene abbia interagito poco con il pubblico, lasciando piuttosto che la musica parlasse al suo posto, Andrea Bocelli ha sorpreso gli spettatori con una prova di ballo.

NO COMMENTS