Il gruppo Prysmian ha inaugurato a Slatina la più grande fabbrica di cavi a fibra ottica d’Europa

0
171

La più grande fabbrica di cavi a fibra ottica d’Europa è stata inaugurata martedì a Slatina, dagli ufficiali del Gruppo Prysmian, il cui nuovo impianto di produzione è situato nel Parco Industriale ai margini del municipio.

L’inaugurazione è avvenuta in presenza della direzione del Gruppo Prysmian, dell’ambasciatore italiano a Bucarest, S.E. Marco Giungi, del rappresentante del Segretariato Generale del Governo romeno, Gabriel Stanescu, ma anche delle ufficialità locali, tra cui il presidente del Consiglio Regionale dell’Olt, Marius Oprescu, il prefetto della regione, Silviu Neacsu, il sindaco di Slatina, Emil Mot.

Questa nuova fabbrica fa parte della serie di investimenti del Gruppo Prysmian nella produzione di cavi a fibra ottica ed elettrici, per un valore di 250 milioni di euro, per un periodo di tre anni, a livello globale. Con una capacità di produzione annuale superiore agli 8 milioni di chilometri di cavi a fibra ottica, la fabbrica di Slatina è una delle maggiori di questo tipo e disporrà delle più avanzate tecnologie industriali e di know-how, mettendo così a disposizione la capacità di rispondere alla richiesta sempre maggiore di cavi ottici a livello mondiale, per l’implementazione di nuove reti di telecomunicazione veloce. “In qualità di leader mondiale in questo settore, intendiamo sostenere fermamente i bisogni dei governi e degli operatori di telecomunicazioni per sviluppare nuove reti a banda larga, continuando a investire nelle capacità della fibra ottica e dei cavi, come anche nei bisogni tecnologici e nel know-how”, ha affermato Valerio Battista, CEO Prysmian Group.

Negli ultimi cinque anni, la Prysmian ha investito circa 60 milioni di euro in Romania per sviluppare nuove capacità nella fabbrica di Slatina, gettando le basi per permetteranno al paese di diventare un centro europeo di eccellenza e innovazione per i cavi ottici, come anche un centro tecnologico di punta per i cavi ad alta e media tensione di trasmissione dell’energia elettrica.

La nuova fabbrica di Slatina si estende su una superficie di circa 28.000 metri quadrati e dispone di un design modulare, che può essere facilmente esteso in base alle necessità. Essa è situata all’interno del nuovo parco industriale Slatina Milcov, e circa il 40% della superficie disponibile è stata comprata dalla Prysmian nel 2015.

La costruzione ha avuto inizio nell’ottobre del 2015 ed è andata avanti per 11 mesi, mentre la produzione sarà avviata dal giugno 2017. A Slatina, circa 1.000 dipendenti Prysmian producono cavi ottici ed elettrici, e l’80% della produzione è esportato in tutto il mondo. “Siamo interessati a rendere Slatina un centro maggiore di eccellenza per l’industria di cavi ottici e cablaggi per l’ambito energetico, l’inaugurazione della seconda fabbrica in questa località riconferma il nostro interesse, mentre il solido partenariato con le autorità locali e nazionali offre prospettive anche migliori per i futuri investimenti. Esistono due componenti speciali che ci rendono orgogliosi: la squadra altamente qualificata e le attrezzature di ultima generazione. Perciò, i prodotti Prysmian di Slatina hanno un significativo valore aggiunto”, ha concluso Valerio Battista, CEO Prysmian Group.

NO COMMENTS