Ciolos: Facciamo le cose alla maniera transilvana, solide e in squadra. Oggi, facciamo ancora un passo – v’invitiamo a iscrivervi alla Piattaforma Romania 100

0
97

L’ex premier Dacian Ciolos invita, chi desideri implicarsi in un progetto per cambiare la Romania, a iscriversi alla Piattaforma Romania 100. “Facciamo le cose… alla maniera transilvana, le facciamo solide e, soprattutto, lavoriamo in squadra. Oggi, facciamo ancora un passo: vi invitiamo a iscrivervi alla Piattaforma Romania 100 – un movimento cittadino, dinamico, aperto, un progetto a lungo termine, che metterà insieme e valorizzerà le energie positive del paese”, scrive Ciolos sulla sua pagina Facebook.

“Cari amici, per cambiare la Romania c’è bisogno di un impegno civico attivo, massivo, di partecipazione con le risorse e la buona volontà di quante più persone che condividano gli stessi principi e che contribuiscano insieme ai valori e al benessere comuni. Ho fiducia nel fatto che il cambiamento comincia da ciascuno di noi. Comincia con la forza, la coesione e l’energia della squadra. Come società, sono sicuro che abbiamo superato la fase in cui ci mettevamo in fila dietro un leader e lo seguivamo in modo incondizionato”, scrive Dacian Ciolos.

Lo stesso puntualizza come negli ultimi mesi abbia ricevuto migliaia di messaggi in cui gli si chiedeva un impegno attivo nella vita pubblica e politica della Romania.

“Vi ho detto che faremo le cose… alla maniera transilvana, le faremo solide e, soprattutto, lavoreremo in squadra. Oggi, facciamo ancora un passo: v’invitiamo a iscrivervi alla Piattaforma Romania 100 – un movimento civico, dinamico, aperto, un progetto a lungo termine, che metterà insieme e valorizzerà le energie positive del paese. V’invito a venire al nostro fianco, ad unirvi alla squadra della Piattaforma Romania 100. V’invito a cambiare la Romania. Insieme!” è l’esortazione dell’ex premier.

I promotori della Piattaforma Romania 100, tra cui nove ministri, segretari e consiglieri distato dell’ex governo tecnocratico, ma anche imprenditori e specialisti nelle politiche pubbliche, presentano oggi le iscrizioni alla Piattaforma Romania 100 – un movimento civico, aperto, attivo, che ha come obiettivo la trasformazione dell’ambiente civico e politico romeno e il raggiungimento del vero potenziale di sviluppo della Romania, appare in un comunicato della Piattaforma.

“Il cambiamento è possibile e deve partire dal modo in cui è governata la Romania – trasparente, aperto, onesto, in dialogo con la gente. L’anno scorso ho cominciato a farlo insieme a una squadra di persone straordinarie, dedite e fiduciose che la Romania possa e meriti di più. Siamo convinti di essere in molti, moltissimo a credere nella stessa cosa. Come popolo, possiamo molto più di quanto abbiamo mostrato finora. Il cambiamento della Romania può essere generato solo da un impegno attivo e massivo della cittadinanza. V’invitiamo a cambiare la Romania. Insieme!”, dichiara Dacian Ciolos, insieme a Vlad Voiculescu, Dragos Pislaru, Dragos Tudorache e Alin Mituta, membri fondatori della Piattaforma, cui si sono aggiunti anche molti altri colleghi della squadra governativa dell’anno scorso.
Secondo la fonte citata, i cittadini che desiderino partecipare alla trasformazione della Romania, implicarsi in un progetto che cambi la società romena e il modo di fare le politiche pubbliche in Romania, sono invitati a iscriversi alla Piattaforma oppure a sostenere il movimento su www.ro100.ro.

La Piattaforma Romania 100 è un movimento di connessione sociale, nato dal desiderio di ognuno di noi di farsi carico di un grado maggiore di coscienza e d’attività civica; promuove idee e strategie di sviluppo in ambiti chiave per la crescita della Romania, proposte di misure legislative necessarie, con analisi pertinenti delle risorse necessarie alla loro applicazione; propone ai cittadini un altro modo di fare politica, responsabile, onesto, professionista, con persone implicate nella costruzione del futuro politico del paese; agisce in favore di un ambiente politico trasparente e integro, punisce i movimenti populisti e demagogici e promuove una Romania dinamica, prospera, europea, si legge ancora nel comunicato.

In una prima tappa, il movimento funzionerà come una piattaforma on-line su www.ro100.ro e sarà organizzato in comunità di partecipazione sociale, civica e di miglioramento delle politiche pubbliche. Nel periodo successivo, il movimento presenterà pubblicamente i fondamenti strategici e le campagne che intenderà promuovere negli anni a venire.

NO COMMENTS