Turcan: l’USR può unirsi a PNL in un’alleanze o mediante la fusione. Nicusor Dan: l’USR non farà alleanze con i vecchi partiti

0
298

Il presidente ad interim del Partito Nazionale Liberale (PNL), Raluca Turcan, ha parlato giovedì, per Adevarul Live, della possibilità di una collaborazione tra il suo partito e l’Unione Salvate la Romania (USR) e anche di una fusione tra le due formazioni a lungo termine. “L’USR può unirsi naturalmente al PNL sia in un’alleanza che tramite una fusione, ad un certo punto. Questa è la soluzione a lungo termine”, ha affermato Raluca Turcan. In replica, il leader USR, Nicusor Dan, afferma che la sua formazione rispetta l’impegno nei confronti degli elettori e non intende stringere alcuna alleanza con i vecchi partiti.

“Non guardo all’USR come a un avversario politico, ma come un competitore per un certo segmento dell’elettorato, rimasto finora profondamente deluso dal sistema politico. Credo che, tuttavia, se il PNL diventerà un vettore politico credibile sulla scena politica romena, con idee sostenute dalla destra, l’USR potrà muoversi naturalmente accanto al PNL, sia in una alleanza che, ad un certo punto, tramite una fusione. Questa è la soluzione a lungo termine, perché il PNL ha organizzazioni regionali, zoccoli duri di persone molto corrette e molto buone, impegnate, capaci di trovare soluzioni per la gente”, ha affermato Raluca Turcan per Adevarul Live.

Nella sua opinione il bacino elettorale del PNL, insieme al gruppo di giovani soprattutto provenienti dall’area urbana che si è solidarizzato a causa di una delusione nei confronti della classe politica, potrebbe essere una formula “che funzionerebbe realmente da contrappeso forte al PSD”.

“Nel momento in cui parli di una collaborazione, sarebbe profondamente scortese offrire una fusione, perché ingiusta. Io dico solo che il PNL non è un avversario e io collaboro molto bene con i colleghi dell’USR. Ma il PNL ha un programma, ha una squadra, ha valori, ha la possibilità di ristrutturarsi all’interno e credo che a lungo termine potremmo collaborare molto bene. Se anche loro arriveranno alla conclusione che a un certo punto la collaborazione può diventare più stretta, ne discuteremo”, ha affermato il presidente ad interim del PNL.

In replica, il leader USR Nicusor Dan ha scritto sulla sua pagina di Facebook che “L’USR rispetta l’impegno preso nei confronti dei suoi elettori e non farà alleanze con i vecchi partiti, né con il PNL”.

Nicusor Dan ha precisato che l’opposizione è obbligata a cooperare in Parlamento per fermare gli attacchi del PSD alla Giustizia, ma questo non significa che l’USR farà un’alleanza con qualcuno.

“Per quanto riguarda la fusione di cui parla Raluca Turcan, è fuori questione, né adesso né in futuro. L’USR ha un progetto politico proprio per la modernizzazione della Romania e lo realizzerà insieme a persone devote all’interesse pubblico, non attaccati alle vecchie abitudini della politica, come quelli che sono accanto a noi. Il PNL deve, non all’USR o qualcun altro, ma ai suoi elettori, una riforma interna”, sostiene il leader USR.

NO COMMENTS