I liberali chiederanno in Parlamento la revoca di Ciorbea

0
206

All’avvio della sessione parlamentare, i Liberali presenteranno una richiesta alla direzione delle due Camere affinché sia discussa, nella prima riunione della plenaria riunita, la revoca di Victor Ciorbea dalla carica di Avvocato del Popolo.

“Abbiamo deciso di cominciare le iniziative di revoca dalla carica di Avvocato del Popolo. Il signor Victor Ciorbea non rispetta la legge che fonda l’istituzione dell’Avvocato del Popolo. Il signor Victor Ciorbea ha politicizzato questa istituzione e si comporta come un vassallo del PSD, come un esecutore umile degli interessi del PSD. Chiederemo l’avvio delle procedure di revoca e che sia nominata per la carica di Avvocato del popolo una persona professionista, con rettitudine morale, una persona che rispetti in primo luogo la gente”, ha dichiarato il presidente ad interim del PNL, Raluca Turcan.

La mancanza di reazione dell’Avvocato del Popolo nei confronti dell’ordinanza sulla migrazione dei sindaci e la contestazione presso la Corte Costituzionale della legge che vieta ai condannati di essere membri del Governo sono tra i motivi per cui i liberali considerano che Ciorbea debba essere revocato dalla carica.

Dopo che l’Avvocato del Popolo ha contestato presso la Corte Costituzionale la Legge n. 90/2001, le cui disposizioni hanno impedito a Liviu Dragnea di pretendere la carica di premier, un’ondata di richieste di dimissione si è diretta contro Victor Ciorbea. È stata lanciata anche una petizione online che, in meno di 24 ore, ha raccolto un numero record di firme.

La reazione di Victor Ciorbea a tutte queste richieste è stata: “Povera gente che non sa di cosa si tratta e non ha avuto la pazienza e l’interesse di leggere l’eccezione che ho formulato io!”.

Il PMP sosterrà la revoca dell’Avvocato del Popolo, Victor Ciorbea

Il Partito Movimento Popolare (PMP) sosterrà l’iniziativa del Partito Nazionale Liberale (PNL) di revoca l’Avvocato del Popolo, ha dichiarato venerdì il presidente esecutivo del PMP, Valeriu Steriu, affermando che il partito prenderà una decisione riguardo la mozione di censura dei liberali e quella semplice dell’Unione Salvate la Romania (USR), dopo che leggeranno i testi.

“Per quest’argomento siamo con il PNL. Siamo anche noi desiderosi di posizionare le istituzioni dello stato in tal modo da lavorare per lo stato romeno”, ha dichiarato il presidente esecutivo del PMP, Valeriu Steriu, alla domanda se PMP sosterrà l’iniziativa del PNL di revoca l’Avvocato del Popolo, Victor Ciorbea.

Il deputato PMP ha affermato che avrà discussioni relative alla possibilità di sostenere la mozione di censura proposta dal PNL dopo che leggeranno il testo della mozione.

“Aspettiamo di vedere il testo. Abbiamo discussioni con l’intera opposizione. Abbiamo avuto già una prima iniziativa da firmare insieme 15 giorni fa presso la CCR. E avremo altre iniziative di questo tipo. Nel momento in cui avremo un testo su questa mozione, faremo certamente un’analisi all’interno del nostro partito per vedere come possiamo contribuire anche noi per fermare qualsiasi cambiamento sfavorevole alla democrazia”, ha dichiarato Steriu.

Il PMP ha avuto un incontro informale anche con l’USR riguardo la mozione semplice che il partito di Nicusor Dan presenterà, ha affermato il deputato PMP, precisando che l’USR non ha inviato ancora il testo della mozione.

“Anche noi guardiamo con preoccupazione a ciò che accade. Inoltre, apprendiamo con grande stupore che il presidente PSD affermi di non conoscere ciò che è accaduto a livello del Governo, mentre il Governo non conosce ciò che accade a livello del Ministero della Giustizia”, ha concluso Steriu.

NO COMMENTS