La Presidenza e il Governo della Romania riaffermano il sostegno per il percorso Europeo della Repubblica Moldova

0
407

Dopo l’annuncio dei risultati presidenziali in Repubblica Moldova, il presidente Klaus Iohannis ha comunicato che il nuovo presidente Igor Dodon dovrà adempiere al suo mandato con saggezza ed equilibrio, e che l’unica via capace di offrire prosperità al suo paese è quella delle riforme e del percorso europeo.

“Il presidente della Romania, il signor Klaus Iohannis, ha preso atto del voto espresso dai cittadini della Repubblica Moldova nel secondo turno dello scrutinio per le elezioni presidenziali. Il presidente della Romania ritiene che il nuovo presidente debba adempiere con saggezza ed equilibrio al suo mandato, vista la particolare responsabilità di rispettare le attribuzioni costituzionali della carica di capo dello stato ch’egli spettano”, ha annunciato l’Amministrazione Presidenziale tramite un comunicato reso pubblico lunedì scorso, quando sono stati annunciati i risultati delle elezioni presidenziali nel paese vicino.

Secondo la fonte citata, il capo dello stato “ritiene che l’unica via capace di offrire prosperità a lungo termine alla Repubblica Moldova è quella della stabilità politica interna e dell’implicazione responsabile di tutti gli attori politici e istituzionali, per continuare e consolidare il processo di riforme destinate a modernizzare lo stato e a sostenere il percorso europeo, nel diretto beneficio dei cittadini della Repubblica Moldova”.

Inoltre, Iohannis riafferma il sostegno saldo del nostro paese a favore del percorso europeo della Repubblica Moldova, ed evidenzia il sostegno della Romania per lo sviluppo continuo del Partenariato Strategico bilaterale per l’integrazione europea della Repubblica Moldova e per portare avanti il progetti di cooperazione bilaterale tra il Governo e le autorità locali della Repubblica Moldova, in accordo con le aspettative dei sui cittadini.

 

Governo: Speriamo che le istituzioni fondamentali della R. Moldova collaborino per la stabilità e le riforme

Il governo della Romania esprime la speranza che le istituzioni fondamentali della Repubblica Moldova collaborino per assicurare la stabilità politica del paese, per continuare l’agenda di riforme e il processo di modernizzazione, destinati a sostenere il percorso europeo del paese.

“La partecipazione importante dei cittadini della Repubblica Moldova al secondo turno dello scrutinio per le elezioni presidenziali riflette, in primo luogo, il desiderio di contribuire al consolidamento democratico del paese. Allo stesso tempo, l’alta presenza allo scrutinio consolida la responsabilità degli organi decisionali politici di rispondere in modo equilibrato alle aspettative legittime di tutti i cittadini della Repubblica Moldova. A seguito dei risultati preliminari e delle conclusioni degli osservatori OSCE/ODIHR, del Parlamento Europeo, dell’Assemblea Parlamentare dell’OSCE e del Consiglio dell’Europa, che hanno partecipato al monitoraggio delle elezioni, il Governo della Romania esprime la speranza che le istituzioni fondamentali della Repubblica Moldova collaborino per assicurare la stabilità politica del paese, per continuare l’agenda delle riforme e il processo di modernizzazione, destinati a sostenere il percorso europeo della Repubblica Moldova e a creare un impatto positivo sulla vita della gente”, ha trasmesso l’Esecutivo di Bucarest tramite un comunicato stampa dopo l’annuncio dei risultati dello scrutinio presidenziale in Repubblica Moldova.

Secondo la fonte citata, il Governo della Romania mantiene il suo impegno nel portare avanti relazioni speciali con la Repubblica Moldova, “in base alle affinità storiche e alle radici comuni e in virtù della condivisione dei valori della democrazia e dello stato di diritto”.

NO COMMENTS