Investitori italiani, premiati al “Gala di Top delle Imprese di Prahova” 2016

0
300

A Prahova, prima della fine di ogni anno, è diventata già tradizione che la Camera di Commercio e Industria regionale, organizzi un evento speciale durante il quale sono consegnati premi alle direzioni delle società di maggiore performance. Quest’anno non ha fatto eccezione, ed è stata organizzata una nuova edizione del Gala di Top delle Imprese di Prahova, durante il quale sono stati premiati anche investitori italiani.

Recentemente, la Camera di Commercio e Industria Prahova ha organizzato la XXIII edizione del Gala di Top delle Imprese di Prahova – 2016, considerata la classifica obiettiva e finale, che mette in evidenza la prestazione economica delle imprese della contea. Divenuta già una tradizione, verso la fine dell’anno, la cerimonia per la consegna di diplomi e trofei è organizzata sotto forma di vero e proprio gala di competitività e successo, in cui le imprese beneficiano di promozione e visibilità massima, e di riconoscimenti che conferma loro di appartenere all’élite della comunità d’affari di Prahova.

Attesa con interesse sia dai rappresentanti delle imprese di Prahova che dalla comunità d’affari locale, all’edizione del 2016 del Gala di Top delle Imprese di Prahova hanno preso parte oltre 450 invitati, tra rappresentanti dell’amministrazione locale e regionale e membri del corpo diplomatico – ambasciatori, incaricati d’affari, e consulenti economici di 20 ambasciate straniere presenti in Romania, partner e collaboratori istituzionali della Camera di Commercio e Industria Prahova. Inoltre, tenendo conto che tra le imprese con capitale straniero, nella contea Prahova, quelle italiane occupano un posto importante, all’evento erano presenti anche Alfredo Tisocco, presidente della Filiale Prahova della Confindustria Romania, Antonio Campisi, delegato nazionale per lo sviluppo della Confindustria Romania, Gaetano Vernarelli – rappresentante dell’Associazione Circolo Imprenditori Italiani in Romania.

Anfitrione dell’evento, ad annunciare e consegnare i premi è stato Aurelian Gogulescu, presidente della Camera di Commercio e Industria Prahova. Quindi, i performer dell’economia di Prahova sono stati evidenziati in sei ambiti d’attività: ricerca – sviluppo – high tech, industria, agricoltura – silvicoltura – piscicoltura, costruzioni, servizi e commercio-turismo, per cinque gruppi di grandezza – microimprese, piccole imprese, medie, grandi e molto grandi. Contemporaneamente, accanto ai diplomi di rappresentanza del posto occupato da ciascuna impresa nella top, sono stati consegnati il trofeo “Responsabilità sociale dell’impresa”, il trofeo “Donna d’affari” ma anche altri trofei speciali – “Datore di lavoro dell’anno” e “Membro d’onore del CCI Prahova”. Tra le imprese premiate, tre sono con a capitale italiano. “Tra le imprese premiate durante il Gala di Top delle Imprese di Prahova – edizione 2016, quelle con capitale italiano sono: Pietta Glass, Fimplast e Ducati Energia. I criteri di classifica della Top delle Imprese di Prahova – dove si ritrovano anche compagnie con capitale italiano – sono incluse nella Metodologia di realizzazione di questa classifica, una metodologia unitaria a livello dell’intero sistema camerale romeno. Le imprese con capitale italiano registrate nella contea Prahova sono entità giuridiche romene e sono state valutate e selezionate nella classifica come tutte le altre imprese registrate nella contea. Non c’è stata una lista diversa di selezione, e la classifica è stata effettuata prendendo in considerazione tutte le imprese di Prahova  che abbiano presentato il bilancio il 31 dicembre 2015”, ci ha dichiarato Alexandra Petre, direttore della Direzione Promozione, Comunicazione, PR della Camera di Commercio e Industria Prahova, cui abbiamo chiesto dettagli sui criteri di premiazione delle imprese con capitale italiano. Va menzionato tuttavia che sono ammesse nella top delle imprese le entità considerate commercianti secondo la legge e raggiungono i seguenti criteri relativi ai dati di bilancio presentati per l’anno precedente: l’utile operativo positivo; una cifra d’affari di almeno 100.000 lei nel caso delle microimprese e di almeno 250.000 lei nel caso di altre entità. Gli indicatori utilizzati per stilare la classifica delle imprese sono: cifra d’affari netta, utile operativo, tasso dell’utile operativo, efficienza nell’utilizzo delle risorse umane, efficienza nell’utilizzo del capitale investito. La classifica delle imprese per classi di grandezza si realizza secondo le disposizioni della Legge n. 346/2004 relativa agli incentivi nella creazione e sviluppo delle piccole e medie imprese, modificata ed integrata ulteriormente, che stabilisce i criteri di definizione delle imprese come segue: microimprese – hanno fino a nove dipendenti e realizzano una cifra d’affari annua netta o hanno un attivo totale fino a 2 milioni di euro, equivalente in lei; piccole imprese – hanno tra i 10 e i 49 dipendenti e realizzano una cifra d’affari annua netta o hanno un attivo totale fino a 10 milioni di euro, equivalente in lei; imprese medie – hanno tra i 50 e i 249 dipendenti e realizzano una cifra d’affari annua netta fino a 50 milioni di euro, equivalente in lei, o hanno un attivo totale che non supera l’equivalente in lei di 43 milioni di euro; grandi imprese – hanno tra i 250 e i 999 dipendenti; imprese molto grandi – hanno oltre 1000 dipendenti.

Per quanto riguarda le imprese italiane premiate durante il Gala di Top delle Imprese di Prahova – edizione 2016, Pietta Glass Working, fondata nell’anno 2000 dopo una vasta esperienza ottenuta in Italia nella produzione del vetro. L’impresa produce una larga gamma di prodotti, da tapparelle per finestre termopan, facciate, porte a vetro, divisori a vetrate, scale, ringhiere, cabine doccia, vetri per stufe, ripiani per frigoriferi e vetrine frigorifiche verticali. Sempre qui si svolgono le operazioni necessarie per montare i profili di plastica o per l’iniezione di profili di plastica su vetro. La lavorazione del vetro si svolge in uno stabilimento di circa 10.000 metri quadrati, che Pietta Glass Working detiene nel Parco Industriale di Valenii de Munte, nella contea Prahova.

Con la sede di Ploiesti, la società Fimplast è stata fondata nell’anno 1996 come impresa romeno-italiana, ed ha come obiettivo principale la produzione di imballaggi flessibili. La compagnia ha cominciato la sua attività con l’intenzione di consolidare la posizione sul segmento di mercato in cui volge la propria attività tramite prodotti di alta qualità, e in questo momento offre i seguenti servizi: stampa, laminazione, lavorazione di borse, piegatura, design. La terza impresa a capitale italiano premiata – Ducati Energia Romania SA – è stata fondata nell’anno 2002 per la produzione di tubi e componenti elettronici. La sede dell’impresa è a Valea Prahovei, Busteni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY