Traian Basescu: Kovesi ha scatenato la rivolta di chi l’ha favoreggiata. Quanto sfacciata intende dimostrarsi?

0
297

Anche l’ex presidente Traian Basescu continua a puntare la pistole alla tempia della DNA. In un intervento presso una rete televisiva, Basescu ha affermato di aver saputo solo nel 2014 dei rapporti stretti che il capo procuratore della Direzione Nazionale Anticorruzione (DNA) avrebbe avuto con i politici del Partito Social Democratico (PSD) e le accuse di Sebastian Ghita nei confronti di Codruta Kovesi mostrano “la rivolta di chi l’ha favoreggiata”.

Basescu ha affermato che il capo procuratore della DNA ha avuto rapporti stretti con molti politici, malgrado le dichiarazioni pubbliche secondo cui il dovere di un magistrato è di tenersi al riparo da tali rapporti. “Fino al 2014 non ho saputo fosse in buoni rapporti anche con i politici del PSD (…) Questa dea senza macchia aveva frequentato molto i politici. Dopo l’arresto della signora Alina Bica (ex capo della DIICOT – ndr), diceva che un magistrato non deve frequentare eventi con i politici (…) Lei ha capovolto una realtà in occasione dell’arresto della signora Bica”, ha affermato Basescu.

Quest’ultimo ha dichiarato che le informazioni sul suo rapporto con l’imprenditore e politico Sebastian Ghita e sul modo in cui ha ottenuto la tesi di dottorato ,sono arrivate come reazione alla dichiarazione di Kovesi in cui negava qualsiasi rapporto con Ghita. “Ha scatenato una rivolta in chi l’ha favoreggiata. Quanto sfacciata intende dimostrarsi?” ha commentato Traian Basescu, in riferimento alle negazioni ripetute di Laura Codruta Kovesi secondo cui “non è stata, non è e non sarà mai amica di Sebastian Ghita”, e che “lei non frequenta mai politici nel tempo libero”.

 

 “La signora Kovesi fa un fiasco colossale” 

Alla domanda se consideri Sebastian Ghita in possesso di prove sulle feste che organizzava e alle quali partecipava anche Kovesi, Basescu ha risposto: “Sono convinto che non si fanno feste senza foto e non credo che da Ghita è andata per studiare il Codice Penale. Questa donna ha una bella faccia tosta.”

L’ex capo dello stato ha sostenuto ci siano dossier realizzati dalla DNA a seconda degli interessi personali di Codruta Kovesi, facendo l’esempio del dossier di Tiberiu Nitu, ex procuratore generale che si è dimesso a seguito di uno scandalo legato all’utilizzo senza diritto della scorta ufficiale. “C’è stato il dossier di Nitu, che sapete non piacermi (…) Avete mai sentito del suo dossier? Ce n’era stato bisogno a un certo punto, non so perché”, ha affermato l’ex presidente.

”La signora Kovesi fa un fiasco morale colossale”, ha aggiunto Traian Basescu.

 

Udrea: Kovesi ha partecipato a tutte le feste di Oprea

Anche il deputato Elena Udrea mercoledì ha puntato la pistola alla tempia della DNA, soprattutto dopo che gli inquirenti anticorruzione hanno inviato alla Camera dei Deputati la richiesta per iniziare l’indagine penale sull’ex ministro del turismo in un nuovo dossier.

Il deputato Elena Udrea ha dichiarato per Romania TV che il capo della DNA, Laura Codruta Kovesi, ha partecipato a tutte le feste dell’ex ministro Gabriel Oprea. Inoltre, anche se l’aveva aiutata a diventare capo della DNA, Udrea dice che non ha mai creduto in Kovesi.

“Alla festa di compleanno del signor Oprea di solito Laura Codruta Kovesi partecipava. Credo che ogni volta ci sia stata anche Kovesi” ha affermato Elena Udrea per Romania TV.

Sebbene le abbia dato una mano per la nomina alla direzione della DNA, Elena Udrea dice di non aver mai creduto in Laura Codruta Kovesi. “Non mi ha mai ingannato. Sapeva cosa pensassi di lei e questa era anche la ragione per cui ricevevo segnali costanti che sarei stata nel caso in cui non me ne fossi stata buona e zitta”, ha aggiunto Udrea.

NO COMMENTS