Concetto nuovo sul mercato dei ristoranti della Romania: Le Vivier, l’unico Oyster Bar aperto nella Capitale

0
985

Il design interno realizzato con la collaborazione dell’architetto italiano Mario Baldini

Aperto da poco, Le Vivier è un concetto unico in Romania – il primo oyster bar dedicato agli amanti dei frutti di mare. L’ostrica Krystale, medagliata nel 2015 con l’oro a Parigi, e l’omaro blu sono due delle specialità che è possibile provare in esclusiva nel ristorante della zona Dorobanti.

Le Vivier importa frutti di mare di primissima qualità dal nord della Francia, dai pescatori locali di Bretagna e Normandia. Tutti i crostacei e i molluschi arrivano vivi al ristorante, dove sono trasportati e conservati in vasche piene d’acqua oceanica che rispetta la temperatura e la salinità del loro ambiente naturale.

“Le Vivier è l’unico Oyster Bar della Romania e ci siamo proposti fin dall’inizio di offrire prodotti freschi e di primissima qualità a chi verrà a visitarci. Il ristorante offre 5 tipi di ostriche, dalle famose Gillardeau, Merveilles de la Manche, Baie de l’enfer, Papillon fino alle ostriche Krystale, medagliate con l’oro a Parigi, nel 2015. Siamo l’unico ristorante della Romania che commercializza l’omaro blu, che arriva sul tavolo dei clienti in meno di 24 ore dalla pesca. Nel menù del ristorante appaiono anche le vongole Saint-Jacques, lumache, l’aragosta reale, il granchio Spider, il granchio di Alaska, gamberetti e scampi. Siamo contenti di avere nella squadra della Le Vivier Mihai Dornescu, chef con un’esperienza di 7 anni nella preparazione dei frutti di mare, gli ultimi 4 trascorsi nei ristoranti francese”, racconta Andrei Dascalu, manager alla Le  Vivier.

Collocato su strada Putul lui Zamfir a Bucarest, con una superficie di 100 metri quadrati, il ristorante offre ai clienti anche un negozio di prelibatezze, all’interno di uno spazio completamente ricostruito con la collaborazione dell’architetto italiano Mario Baldini. Il design particolare e la qualità dei materiali utilizzati hanno attirato l’attenzione dei redattori della rivista italiana di architettura Inside Art, che lo considera più di un ristorante, uno spazio che riesce a fondere perfettamente i materiali e così a incantare i sensi: ottone lucido, ferro, rame, legno verniciato, velluto e non ultimo, specchi. L’arredamento, le vetrine refrigerate, gli acquari, tutto è stato fatto su misura e adattato allo spazio, realizzato con la partecipazione di artigiani francesi e italiani, per un investimento complessivo di circa 250.000 euro. Le Vivier è assai apprezzato anche in Gran Bretagna, dove ha ricevuto il premio del Luxury Travel Guide, con il titolo di “Seafood Restaurant of the Year for Bucharest” durante Restaurant & Bar Awards 2017.

“La nostra passione per i frutti di mare è di vecchia data, siamo da molti anni importatori e fornitori di frutti di mare per HORECA. L’idea di Le Vivier è partita dal fatto che l’interesse per il consumo di frutti di mare è cresciuto e ci siamo resi conto che sul mercato della Romania non esiste alcun oyster bar, concetto incontrato molto spesso soprattutto nei paesi con uno sbocco all’oceano. Nell’aprile del 2015 abbiamo cominciato il progetto e con la collaborazione dell’architetto italiano Mario Baldini, abbiamo rifatto da zero lo spazio di 100 metri quadrati, che  un anno più tardi sarebbe diventato il primo oyster bar della Romania, con una capacità di 25 posti nella zona ristorante e un negozio specializzato nella vendita di frutti di mare e altre prelibatezze. Il negozio offre cinque tipi di caviale dai celebri produttori Maison Kaviari di Parigi, una selezione di pesce affumicato, oli, spezie, formaggi e burro, tutti prodotti artigianali”, ha affermato Andrei Dascalu.

Un pasto per due persone al ristorante Le Vivier parte da 250-300 ron e include un aperitivo, un piatto principale e due bevande, mentre il prezzo per l’omaro blue varia in base alla stagione da 200 ron fino a 350 ron. Il prezzo delle ostriche parte da 8 ron e può arrivare fino a 19 ron il pezzo. Il menù cambia periodicamente affinché gli amanti dei frutti mare possano sperimentare tanti assortimenti.

NO COMMENTS