Radu Beligan, l’attore più longevo ancora in attività, riconosciuto da Guinness World Records, è morto

0
691

L’attore Radu Beligan, considerato a buon diritto un “maestro immortale”, è morto il 20 luglio, a 97 anni, in un ospedale di Bucarest, dopo un arresto cardio-respiratorio.

Estremamente appassionato dal suo mestiere, il maestro ha trascorso sul palcoscenico dei teatri della Romania più di 75 anni, celebrando durante il lavoro anche il suo 97esimo compleanno, il 14 dicembre 2015. Nel 2003, Beligan è stato incluso nel Libro dei Record come il più longevo attore ancora in attività a teatro.

Ha amato la Romania tanto quanto il teatro e alla domanda, rivoltagli spesso, se avrebbe voluto partire, ha sempre avuto la stessa risposta: mai.

“Io sono nato insieme alla Romania Grande e sono strettamente legato ad essa. Non posso partire. Tre volte ho avuto l’opportunità di partire ma non c’ho pensato a lasciare la Romania. Io amo il mio paese e non la lascerò mai, male che vada”, confessava il maestro Belogan in un’intervista.

Radu Beligan è stato uno dei più apprezzati artisti della scena teatrale nazionale. Ha recitato insieme ad attori importanti, con spettacoli nel paese e all’estero. Durante la sua lunga carriera, il famoso attore ha interpretato ruoli grandiosi, tra i maggiori i personaggi della drammaturgia romena e universale, firmata da autori come Ion Luca Caragiale, Barbu Stefanescu Delavrancea, Camil Petrescu, Tudor Musatescu, Mircea Stefanescu, Victor Ion Popa, Victor Eftimiu, William Shakespeare, Carlo Goldoni, Nicolai Vasilievici Gogol, Anton Cehov, George Bernard Shaw, Maxim Gorki, Albert Camus, Jules Romain, Eugen Ionescu, Peter Shaffer, Patrick Suskind, Neil Simon, Umberto Eco.

NO COMMENTS