Il tenore Alessandro Safina ritorna in Romania

0
646

Alessandro Safina, uno dei tenori più famosi del mondo, ritorna con un nuovo concerto in Romania, dopo l’impressionante spettacolo presentato a Bucarest, dove è stato acclamato da più di 4.000 spettatori, l’amato tenore ha ripagato i suoi ammiratori con non meno di 5 bis.

Safina si esibirà il 14 dicembre, in un concerto speciale per Natale, che avrà luogo presso la Sala Polivalente di Cluj-Napoca.

“La sua voce limpida, forte e sensuale risuonerà sulla scena di Cluj accompagnata da un’orchestra sinfonica, e il suo vasto repertorio di pop-opera, raffinato e molto elegante, sarà in perfetta sintonia con la musica specifica di fine anno, renderà perfetta l’atmosfera di un concerto indimenticabile”, secondo gli organizzatori.

I biglietti per il nuovo concerto Alessandro Safina sono disponibili a prezzi differenti in base alla categoria del posto, come segue: 315 lei (Golden VIP), 263 lei (VIP), 210 lei (Categoria I), 168 lei (Categoria II), 116 lei (Categoria III) e 63 lei (Categoria IV).

Inoltre, potranno essere acquistati online su www.bilete.ro e www.eventim.ro o presso i loro negozi partner – Orange, Vodafone, Germanos, Librerie Carturesti e Humanitas, negozi Carrefour, stazioni di servizio OMV, Uffici della Posta Romena e negozi Inmedio.

Nato il 14 dicembre 1963 nella piccola città di Siena, in Italia, a Safin l’opera è piaciuta da bambino, e i suoi genitori hanno sempre incoraggiato questa passione. A 17 anni, il giovane Alessandro era sempre più attratto dalla musica pop. “Fu un momento straordinario della mia vita. C’erano molte band che mi piacevano, U2, Simple Minds, The Clash, e che portarono una nuova ondata in musica. La band U2 mi piace in modo particolare perché le loro canzoni rappresentano l’amore e la pace. Mi piacerebbe cantare in duetto con Bono”, ha dichiarato Alessandro Safina.

Tuttavia, il giovane Alessandro ha continuato sulla strada dell’opera, ottenendo ruoli importanti in spettacoli quali “La Boheme” di Puccini o “Eugenio Onieghin” di Ceaikovski.

Nel momento in cui ha incontrato il celebre pianista e compositore Romano Musumarra e ha avuto l’opportunità di registrare un album in cui la musica pop si combina con l’opera, Alessandro ha accettato subito la provocazione. Il risultato è stato l’album che porta il suo nome “Alessandro Safina”.

In seguito, nell’album “Sognami”, Alessandro ha toccato l’universo pop-opera, collaborando stavolta con il produttore tedesco, Alex Christensen, 13 brani inclusi sull’album sono stati registrati in 4 lingue diverse: inglese, italiano, francese e spagnolo.

“Non è stato molto difficile. Ho fatto del mio meglio. Comunque, in veste di tenore d’opera ho cantato in francese, russo, e anche in turco. Quindi non è stato troppo difficile. Quando registro qualcosa non ci penso troppo. Voglio semplicemente creare qualcosa di buono”, ha dichiarato Alessandro Safina.

Nel 2002, ha registrato insieme a Elton John il brano “Your song”, che ha raggiunto sul 5° posto nelle classifiche della Gran Bretagna. Alessandro Safina ha collaborato con vari artisti internazionali, tra cui Carlos Santana,

Rod Stewart, Miriam Stockley, Sarah Brightman, José Carreras e Mario Frangoulis.

“Safina conta su un repertorio di canzoni sorprendentemente passionali che mette in luce la sua profondità emozionale, altrettanto convincente e accattivante”, scrive Jonathan Widran sul site “All Music Guide”.

Probabilmente grazie alla somiglianza con l’attore George Clooney, la rivista

“People’s Magazine” ha incluso Alessandro Safina, nel 2002, nella classifica  dei 50 più belli uomini del mondo.

NO COMMENTS