Il ministro degli Esteri Lazar Comanescu: L’unica alternativa in Siria – l’accesso dei gruppi moderati alle negoziazioni e al governo

0
733

L’unica alternativa in Siria, capace di scongiurare un vuoto di potere presuppone l’accesso al governo dei gruppi moderati, ha sostenuto il ministro degli Affari Esteri, Lazar Comanescu, a Washington, durante la riunione ministeriale della Coalizione Globale anti-Daesh.

Secondo un comunicato stampa del Ministero degli Affari Esteri (MAE), Comanescu ha presentato la posizione della Romania in merito al sostegno delle azioni della comunità internazionale, destinate ad assicurare l’integrità e la sovranità territoriale dell’Irak all’interno delle sue frontiere riconosciute.

“Il Ministro Lazar Comanescu ha sottolineato, allo stesso tempo, la convinzione che l’unica alternativa capace di scongiurare un vuoto di potere in Siria è una soluzione politica che permetta l’accesso di tutti i gruppi e forze moderate siriane alle negoziazioni e al governo del paese, durante periodo di transizione”, si mostra nel comunicato MAE.

Inoltre, Comanescu ha evidenziato il contributo della Romania agli sforzi della coalizione anti-Daesh, l’appoggio al Gruppo Internazionale di Sostegno per la Siria (GISS) e al rappresentante speciale di SG ONU, Staffan de Mistura, e il sostegno al governo iracheno nella realizzazione  del programma politico in modo “globale e inclusiva”.

“La dichiarazione finale della riunione reitera la decisione degli stati membri di continuare, in base alle risoluzioni CS ONU CS ONU 2178, 2199 e 2253, le azioni destinate a ridurre la capacità Daesh e dei gruppi affiliati per il reclutamento di nuovi seguaci, a limitare drasticamente le loro possibilità di finanziamento e commercio illecito con petrolio e a destrutturare le reti che facilitano le azioni terroristiche. È salutata, nel contesto, l’adesione dell’INTERPOL alla Coalizione Globale”, precisa il MAE.

La coalizione anti-Daesh include 68 membri, di cui 64 stati, l’ONU, la Lega degli Stati Arabi, l’UE e l’INTERPOL, aggiunge la fonte citata.

NO COMMENTS