L’italiano Walter Zenga potrebbe diventare selezionatore della nazionale Romena

    0
    1100

    Dopo la separazione da Anghel Iordanescu, gli ufficiali della Federazione Romena di Calcio (FRF) eleggeranno sia il tecnico italiano Walter Zenga, in età di 56 anni, sia un tecnico tedesco, il cui nome non è ancora noto. I giornalisti di “Dolce Sport” hanno svelato che Walter Zenga è l’allenatore italiano che potrebbe occupare la panchina della nazionale della Romania, che ha deluso agli Europei 2016, con un solo punto guadagnato nei tre incontri del Girone A. Sembra che gli ufficiali della FRF abbiano concluso i negoziati con entrambi gli allenatori, e ora è probabile che la differenza sarà finanziaria.
    Così, in funzione di questa decisione, la nazionale romena debutterà a settembre, nei preliminari per i Campionati Mondiali in Russia, con un selezionatore straniero in panchina. Gli allenatori romeni hanno preso fuoco quando hanno sentito che la direzione FRF porrà alla guida dei tricolore, al posto di Anghel Iordanescu, un selezionatore straniero. Basarab Panduru, Sorin Cartu, Ioan Andone, Marius Niculae, Mirel Radoi, sono saltati tutti in aria, infuriati, come autoctoni non presi in considerazione. Per calmare le acque, la dirigenza della “Casa del Calcio” ha pensato a questo compromesso.
    Sposato con la romena Raluca Rebedea, Zenga si considera per metà romeno. Di più, ad un certo punto, ha voluto anche chiedere la cittadinanza romena. È stato allenatore in Serie A della FC National (2002-2003), Steaua (2004-2005) e Dinamo (2007). Questi ha il vantaggio di conoscere molto bene il calcio romeno e la situazione complicata in cui ci troviamo. In più, in tecnico conosce bene anche la lingua romena, aspetto che potrebbe aiutarlo nella relazione con i calciatori Tricolore.
    L’ultima esperienza di Zenga è stata al Al-Shaab, negli Emirati Arabi Uniti.
    La Romania giocherà i preliminari del Campionato Mondiale nel Girone E, insieme a Polonia, Danimarca, Montenegro, Armenia e Kazakistan.
    Sorin Paraschiv, ex giocatore della Steaua, sostiene che l’italiano Walter Zenga rappresenterebbe un’opzione possibile, soprattutto perché l’ex portiere conosce molto bene il mondo del calcio romeno, dopo aver allenato la FC National, Dinamo e Steaua.
    “Mi sembra una buona opzione, perché Zenga conosce il calcio romeno e ha assistito a molte partite della Serie A, anche se ha allenato negli Emirati nell’ultimo periodo. Sarebbe un’ottima decisione dal mio punto di vista, in mancanza di altre possibilità. Alla Steaua, siamo rimasti impressionati da lui, abbiamo vinto un titolo dopo molti anni e son rimasto deluso quando è andato via. Sarei felice se fosse il selezionatore della Romania e se avesse risultati”, ha affermato Paraschiv per Digisport.

    NO COMMENTS