INS: Gli scambi commerciali tra Italia e Romania, in crescita dell’8,55% nel 2015 rispetto al 2014

0
619

Gli imprenditori della Penisola valutano le opportunità per realizzare nuovi investimenti in Romania, nel contesto in cui gli scambi commerciali tra i due stati, secondo l’Istituto Nazionale di Statistica (INS), avrebbero raggiunto l’anno scorso un valore record di 13,64 miliardi di euro, una crescita dell’8,55% rispetto al 2014, trend positivo confermato anche dai risultati del primo trimestre di quest’anno.
L’Italia conserva il posto di capolista, tanto nella classifica dei paesi esportatori, quanto anche in quella dei mercati di destinazione dei prodotti d’esportazione romeni, con una quota dell’11,6% del totale degli scambi commerciali della Romania, secondo i dati INS.
La continua crescita commerciale riflette una presenza solida delle compagnie italiane sul territorio della Romania, e la Penisola occupa il primo posto in Romania quanto a numero di società commerciali registrate (24.105 alla fine dell’anno scorso), 2.203 solo nel 2015. L’Italia riconferma così la sua posizione di principale investitore in Romania, detenuta da più di dieci anni, in base al numero delle società registrate (20,5% del totale).

NO COMMENTS