Per il compositore e pianista Ludovico Einaudi, un recital sul ghiacciaio

0
871

Il compositore italiano Ludovico Einaudi ha interpretato un brano al pianoforte di fronte ad un ghiacciaio, in un appello inedito per la protezione dell’Antartide. Il video clip è apparso su internet il 16 giugno 2016 e ha raccolto un numero impressionante di visualizzazioni.
Sulla nave Arctic Sunrise dell’ONG Greepeace, il compositore testimonia la sua esperienza d’interpretazione pianistica di fronte al ghiacciaio norvegese Wahlenbergbreen. Lì, Ludovico Einaudi ha offerto un recital, nel mezzo di un ghiacciaio alla deriva.
“Ho potuto vedere con i miei occhi la purezza e la fragilità di questa zona… è importante capire l’importanza dell’Antartide, proteggere queste acque e fermare il processo di distruzione”.
Filmato dall’ONG Greenpeace, Ludovico Einaudi ha interpretato un brano che ha composto proprio per questa occasione: Elegia per l’Antartide – una musica ispirata dalla situazione critica in cui si trova questa zona dell’oceano. E l’accesso difficile a quella zona impedisce alle autorità competenti a proteggerla.
Per la realizzazione di questo progetto, l’organizzazione ha costruito una piattaforma di legno che sostenesse il pianoforte e che fosse allo stesso tempo integrata nel paesaggio. Il pianoforte è stato portato dalla Germania.
La data di pubblicazione del video su Facebook non è stata casuale, perché proprio il 24 giugno si è conclusa una grande riunione dedicata all’Antartide, che si è svolta a Tenerife.

NO COMMENTS