Un altro sindaco trattenuto dagli inquirenti anticorruzione

0
563

Adrian Mladin, sindaco rieletto del comune Jilava, è stato arrestato per 30 giorni dagli inquirenti della Direzione Nazionale Anticorruzione (DNA) per aver preso tangenti, per riciclaggio di denaro e dichiarazioni false. Nello stesso caso, è stato trattenuto anche Marian Constantin, amministratore di una società commerciale, per aver dato tangenti, per riciclaggio di denaro e false dichiarazioni in scrittura privata in forma continuata. Anche il 21 dicembre 2011, e il 14 febbraio 2012, Adrian Mladin è stato mandato in giudizio dagli inquirenti anticorruzione per reati simili. Nell’anno 2012, quando è stato rieletto sindaco, Adrian Mladin ha deposto giuramento mentre si trovava in arresto preventivo.

NO COMMENTS