Comanescu: Mantenere la stabilità della Repubblica Moldova – premessa indispensabile per continuare le riforme

0
294

Mantenere la stabilità della Repubblica Moldova è molto importante come premessa indispensabile per continuare il processo di riforme e per rimediare alle deficienze strutturali registrate nel funzionamento dello stato, ha dichiarato il ministro degli Affari Esteri, Lazar Comanescu, nelle discussioni con i politici moldavi, durante la sua visita a Chisinau, insieme al segretario di stato francese per gli affari europei, Harlem Desir.
Secondo un comunicato del Ministero degli Affari Esteri, i due ufficiali sono stati ricevuti dal presidente del Parlamento della Repubblica Moldova, Andrian Candu, hanno discusso con Andrei Galbur, vice primo ministro e ministro degli Affari Esteri e dell’Integrazione Europea, ma anche incontrato anche leader dell’opposizione politica e con rappresentanti della società civile.
Secondo la fonte citata, le discussioni con il ministro Galbur si sono concentrate sull’esame dell’agenda corrente del dialogo tra Repubblica Moldova e UE.
Il ministro romeno ha sottolineato l’importanza di mantenere la stabilità in Repubblica Moldova, come premessa indispensabile per continuare il processo di riforme, per rimediare alle deficienze strutturali registrate nel funzionamento dello stato e, direttamente, per migliorare la qualità della vita dei cittadini.
I dibattiti politici sulla prospettiva delle elezioni presidenziali, il 30 ottobre 2016, devono restare nei parametri democratici esistenti, non influire sui processi avviati dalle riforme e consolidare la stabilità della Repubblica Moldova”, precisa MAE.
Allo stesso tempo, Comanescu ha incoraggiato le organizzazioni non governative d’oltre Prut a mantenere l’imparzialità e il modo rigoroso di affrontare i temi di dibattito pubblico.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY