Rossi duello show con Marquez a Barcelona

    0
    542

    È stato il primo faccia a faccia dopo i giorni del biscotto. Lo ha vinto Valentino Rossi che, magnifico come ai tempi belli, ha stroncato Marquez in uno straordinario e leale duello finito con una stretta di mano appena scesi dalla moto. Un successo dedicato al povero Luis Salom. «È stata una vittoria bellissima, una delle migliori di tutta la mia carriera, ed è dedicata a lui e a tutta la sua famiglia». E sul «gesto di pace» con Marquez: «Stanotte ho pensato che dobbiamo essere tranquilli e concentrati, facciamo una cosa bellissima ma anche pericolosa, era giusto farlo». Fair play anche da parte del pilota Honda: «Abbiamo fatto una gara bellissima e lottato fino alla fine, Valentino la meritava, stava guidando bene. È stata una bella battaglia, anche per Luis, quindi alla fine ci siamo guardati e ci siamo stretti la mano». Sul podio si applaudono a vicenda.
    Contro ogni previsione della vigilia – alimentata anche dalle polemiche dello stesso Rossi sulle modifiche apportate al tracciato del Montmelò in seguito alla morte di Luis Salom –Valentino ha affrontato la corsa apportando radicali modifiche alla moto (interventi su agilità e trazione) e l’azzardo ha pagato. Partito male, imbottigliato ottavo, in sette giri ha preso la testa, l’ha difesa e, quando l’ha persa a due giri dalla fine per l’attacco di Marquez, ha replicato con un ultimo sorpasso perfetto prima di allungare e chiudere di prepotenza con addirittura 2”6 di vantaggio sul rivale arresosi. Per lui è la seconda vittoria stagionale, la decima in carriera al Montmelò, la 114ma assoluta. Terzo è Pedrosa, mentre cade clamorosamente Lorenzo, speronato al 17° dei 25 giri da Iannone, recidivo nell’abbattere avversari e compagni di squadra. Penalizzato, partirà ultimo nel prossimo Gp di Assen. Jorge, che aveva deciso di non seguire le modifiche fatte da Rossi, al momento era quinto e in difficoltà, ma lo zero è una botta durissima alla sua leadership. Ora Marquez comanda con 125 punti, Lorenzo resta fermo a 115 e Rossi sale a 103. Il Mondiale è completamente riaperto.

    NO COMMENTS