Romania – Georgia 5-1, nell’ultima partita di preparazione per EURO 2016

    0
    663

    La nazionale di calcio della Romania ha sconfitto la formazione della Georgia con il puteggio 5-1 (2-0), sull’Arena Nazionale di Bucarest, nell’ultima ripetizione prima della partecipazione all’EURO 2016.
    I tricolori hanno incontrato un’opposizione pallida da parte della Georgia, che ha contribuito a questo successo categorico, definito dai gol segnati da Adrian Popa (2), Aleksandr Amisulasvili (3, autogol), Nicolae Stanciu (48), Gabriel Torje (80), Claudiu Keseru (86), rispettivamente Cosmin Moti (67, autogol), secondo Agerpres.
    Praticamente la partita ha cominciato a 2-0 per la squadra della Romania: Adrian Popa ha approfitatto di un errore di lasa Dvali e ha aperto il punteggio nel minuto 2 dopo di che Aleksandr Amisulasvili ha avuto un intervento infelice quando Rat ha centrato e ha inviato il palone nella propria porta (3). I tricolori hanno continuato ad assaltare la porta di Kvashvadze, ma egli è stato pronto per il colpo di Stanciu (12).
    Romania è stata vicina al gol nei minuti 12 e 18, ma Bogdan Stancu e Adi Popa hanno inviato il pallone nel palo.
    Georgia ha cercato di essere più presente nel gioco e ha creato una buona situazione per ridurre la differenza: Kverkvelia ha ripreso con la testa a seguito di un corner (26), ma Tatarusanu ha respinto in modo ispirato dalla traversa. Gli ospiti hanno avuto un’altra opportunità notevole nel primo periodo, Qazaisvili (31) non è riuscito a sconfiggere Tatarusanu con un calcio effettuato fuori dell’area di rigore.
    Romania ha avuto un’altra chance grazie ad Andone (34), ma l’attaccante della nazionale ha tirato nella rete laterale dall’angolo.
    La squadra allenata da Anghel Iordanescu ha cominciato in modo eccellente anche il secondo periodo, Nicolae Stanciu segnando il terzo gol della partita (48) dopo un tiro arrivato dall’avversario.
    Hoban ha mancato una buona occasione (55), il suo calcio da una posizione favorevole passando molto lontano dalla porta. Stanciu (58) ha eseguito sopra la porta un calcio di punizione ma anche gli ospiti hanno avuto una situazione notevole (61), tuttavia il calcio di Mcedlidze è finito nela rete laterale.
    Gli ospiti sono riusciti a segnare alla fine, nel minuto 67, tramite l’autogol di Cosmin Moti, che ha ripreso nella rete della propria porta un tiro venuto dalla parte sinistra dell’attaccante georgiano, pressato da Levan Mcedlidze.
    Chipciu ha mancato una grande occasione di gol (76), tirando sopra la porta da una posizione favorevole. Tiskaridze (76) è stato anche lui vicino al gol, all’altra porta, ma la sua ripresa fu imprecisa.
    Il quarto gol è stato segnato in contrattacco, Chipciu e Torje evitando la posizione di ofsaid e rimanendo soli con il portiere: il primo ha tirato, Torje segnando senza opposizione (80).
    Il galoppo di salute dei tricolori ha continuato e Claudiu Keseru ha segnato con un tiro a distanza (86), deviato da Aleksandr Amisulasvili.
    Kvilitaia ha sprecato una grande opportunità di gol (90), essendo spossessato in extremis nell’area di porta. L’ultima grande occasione di gol è stata mancata da Chipciu (90+3), quando si trovava solo con il portiere.
    I tricolori hanno concluso in forza le preparazioni per il tournée finale della Francia, dopo due risultati e prestazioni meno convincenti, 1-1 con RD Congo e 3-4 con Ucraina, entrambe per le preparazioni d’Italia.

    NO COMMENTS