Italiani, gli unici investitori stranieri nel Parco Industriale Plopeni

0
1035

Visto che in Romania, la contea Prahova ha una notorietà indiscutibile per quanto riguarda la creazione di parchi industriali, anche gli investitori stranieri, non solo quelli autoctoni, hanno cercato di sviluppare i loro affari qui. Una prova in questo senso è anche il Parco Industriale Plopeni dove gli italiani sono in questo momento gli unici investitori stranieri della locazione.
Visto il potenziale riconosciuto di Prahova – quello industriale, le autorità hanno desiderato sfruttare questo vantaggio, anche perché la creazione di parchi industriali costituisce la migliore opportunità di sviluppo della contea. Così, S.C. Plopeni Industrial Parc ha cominciato la sua attività il 10.02.2003 (creato grazie alla Decisione del Governo del 12.12.2002), e ha assunto la gestione di una parte importante del patrimonio S.N. Romarm S.A., filiale UM Plopeni, in seguito al sostanziale restringimento della sua attività, visto che il Consiglio Provinciale Plopeni è l’unico azionista. Come abbiamo saputo dai rappresentanti del Parco Industriale Plopeni, qui svolgono la propria attività 25 agenti economici, tre dei quali con capitale italiano, come unici investitori stranieri ad aver scelto finora di sviluppare qui i loro affari. Concretamente, S.C. WAM Romania S.R.L. è la prima impresa con capitale italiano ad aver inaugurato qui la sua attività, ed è interessante il fatto che quest’investitore è attivo a Plopeni fin dalla creazione del Parco Industriale, cioè dal 2003. All’inizio di quest’anno, il numero dei dipendenti della società era di 137 persone, e l’oggetto dell’attività della società, secondo il certificato di registrazione, è costituita dalla fabbricazione di costruzioni metalliche e parti componenti di strutture metalliche. Tre anni più tardi, nel 2006, è arrivato il secondo investitore italiano – S.C. BIALETTI STAILESS STEEL S.R.L. società con circa 300 dipendenti, e con oggetto di attività la fabbricazione di articoli di metallo. La terza società con capitale italiano del Parco Industriale Plopeni è S.C. D`AUTOMAZIONE IMPIANTISTICA S.R.L, attiva solo dal 2014 e perciò – produce impianti e macchinari per la produzione di metalli – non ha molti dipendenti.
La presenza degli italiani nel Parco Industriale Plopeni si fonda su vari ragioni, nel contesto in cui l’obiettivo della sua direzione è stato quello di sviluppare progressivamente e in modo pianificato l’infrastruttura, le strade interne e altre costruzioni al fine di dare in affitto e/o vendere lotti (con o senza edifici), alle imprese per la loro attività.
Così, attraverso la creazione del Parco Industriale Plopeni è stato assicurato, da una parte, l’accesso rapido e con costi ridotti per l’infrastruttura, di investitori romeni e stranieri, e d’altra parte sono state poste le basi per l’associazione e la collaborazione tra l’amministrazione pubblica locale e gli agenti economici.
S.C. Plopeni Industrial Parc S.A. si trova sulla strada regionale Ploiesti-Slanic, a circa 15 km da Ploiesti. Ha una superficie totale di 36.47 ettari, di cui la superficie destinata agli edifici è di 4.02 ettari. La strada regionale più vicina si trova a 1,5 km rispetto alle imprese situate all’interno del parco e a 200 metri rispetto alle imprese all’esterno del parco. La ferrovia più vicina si trova a 2 km e l’aeroporto più vicino – Otopeni – si trova a 70 km. I servizi offerti agli investitori sono: vie di accesso, gas naturale, alimentazione con acqua ed energia elettrica, manodopera per la maggior parte qualificata, infrastruttura e altro. Tutte le locazioni sono su terreno piano, con una configurazione del terreno normale e corrispondente alla zona geografica dove si trova la città Plopeni, senza corsi d’acqua o altri ostacoli naturali maggiori, ma con alcune zone boscose.
Alla fine dell’anno scorso, la cifra d’affari del Parco Industriale Plopeni è stata 2. 864.151 ron.

NO COMMENTS