Dr. Luca Gentile: ICE, da 47 anni con le imprese in Romania

0
1176

L’anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana mi offre ancora una volta l’occasione gradita di rivolgermi alla comunità di affari di questo Paese.

Sono molto lieto di festeggiare in Romania il 70esimo anniversario della Repubblica. Quest’anno le celebrazioni del 2 giugno ci vedono impegnati nell’organizzazione dell’ottava edizione del Festival Italiano, un programma di eventi di carattere commerciale e promozionale che mette in mostra il meglio del Made in Italy.

L’importante ricorrenza istituzionale dell’Italia tutta quest’anno poi coincide con un altro anniversario: i 90 anni dell’ICE. Quando l’ICE nacque, quasi un secolo fa, aveva uno scopo limitato quasi esclusivamente al sostegno all’export dei prodotti ortofrutticoli. Oggi ci occupiamo di tantissimi settori, dalla manifattura tradizionale alla tecnologia dell’informazioni, all’attrazione degli investimenti esteri. Il fatto che dopo quasi un secolo siamo ancora qui conferma l’utilità costante nel tempo dei servizi che abbiamo reso alle imprese attraverso il contributo fornito ai processi esportativi e di progressiva integrazione dell’imprenditoria nei diversi contesti internazionali.

In Romania l’Ufficio di Bucarest dell’Agenzia – ICE svolge l’attività di assistenza, promozione, informazione e formazione da oltre 47 anni ed è accreditato come Sezione per la Promozione degli Scambi dell’Ambasciata d’Italia a Bucarest, operando in sinergia con essa. L’ufficio è tra l’altro competente anche per la Repubblica Moldova.

In Romania i nostri imprenditori sono arrivati fin dagli inizi degli anni ’90 e questo Paese ha rappresentato uno dei primi laboratori d’internazionalizzazione per le imprese italiane. Sono infatti proprio le imprese che prima dello scoppio della crisi economico-finanziaria avevano articolato la propria presenza su più mercati quelle che meglio hanno saputo fronteggiare le difficoltà degli ultimi anni. Queste aziende hanno avuto fiducia nella Romania e la Romania ha dato loro fiducia. E’ così che i due Paesi sono diventati ormai partner strategici. Le imprese italiane si contraddistinguono per una qualità che non teme rivali investendo in ricerca, sviluppo e tecnologie all’avanguardia. Le loro professionalità e esperienza sono molto apprezzate dagli amici romeni.

L’Italia si conferma partner decisivo, il secondo sul piano commerciale e il primo per numero di imprese registrate. L’interscambio commerciale tra i nostri Paesi ha raggiunto un valore record di 13,64 miliardi di euro, in aumento dell’ 8,55% rispetto al 2014. Significa che l’Italia vuole investire in Romania perché crede in questo Paese.

Attraverso le tante attività sviluppate in questi anni, abbiamo cercato di favorire, da una parte, il consolidamento delle quote di mercato italiane nei vari settori merceologici e, dall’altra, di promuovere una presenza imprenditoriale italiana più diversificata.

Abbiamo risposto, una per una, alle numerose richieste di assistenza da parte delle imprese italiane e notevole impegno è stato messo nell’organizzazione di missioni di affari e di incontri divulgativi, seminari e workshop che hanno costituito le basi di successivi contatti commerciali con partner locali.

Avremo cura, quale ente preposto alla promozione commerciale e di immagine del Made in Italy, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e con le altre istituzioni ed organizzazioni imprenditoriali operanti in loco, di continuare a monitorare con la necessaria attenzione tutte le potenzialità che questo mercato offre, nella consapevolezza che, nonostante la dominante quota di mercato che l’Italia detiene, ancora molto si possa e si debba fare nell’interesse comune dei nostri due Paesi amici.

NO COMMENTS