L’ex ministro degli Interni, Gabriel Oprea, chiamato in giudizio dalla DNA nel caso DIPI

0
658

L’ex vicepremier, Gabriel Oprea, è stato chiamato in giudizio dagli inquirenti della DNA nel caso relativo alla Direzione di Informazioni e Protezione Interna (DIPI). Gabriel Oprea, ora senatore, che ha ricoperto le cariche di vice primo ministro per la Sicurezza Nazionale e di ministro degli Affari Interni, è accusato di abuso d’ufficio.

All’interno delle indagini, sono stati chiamati in giudizio, Gheorghe Nicolae, questore principale di polizia, alla data dei fatti capo del DIPI, per complicità in abuso d’ufficio e per due infrazioni di uso fraudolento di fondi, di cui una in forma continuata, Gabriel-Nicolae Pavel, capo commissario di polizia, alla data dei fatti capo del Servizio Giuridico del DIPI, per complicità all’abuso d’ufficio, Nelu Zarnica, questore principale, sottosegretario di stato alla data dei fatti, e Marian-Danut Iacob, commissario capo di polizia, capo di una struttura amministrativa alla data dei fatti, entrambi per uso fraudolento di fondi, in forma continuata.

NO COMMENTS