La Giornata della Regalità, celebrata per la prima volta al Castello Peles di Sinaia

0
512

Oltre 5.000 persone hanno partecipato martedì agli eventi organizzati in occasione dalla Giornata della Regalità e del giubileo di 150 anni della Corona della Romania. Dopo breve cerimonie a Bucarest, la giornata del 10 Maggio, Giornata della Regalità, è iniziata a Sinaia, alle ore 13.30, con la Bandiera Regale issata. Alla cerimonia hanno partecipato la Principessa Margareta, il Custode della Corona, il Principe Radu e anche altri membri della Famiglia Reale: la Principessa Elena, suo marito, Alexander Philips Nixon, la Principessa Sofia e Archiducessa Maria-Magdalena di Austriei.

È per la prima volta dal 1947, anno dell’abdicazione di re Mihai, che la bandiera con l’effige della Casa Reale Romena è issata sul Castello Peles di Sinaia. La giornata è andata avanti con un Garden party, tradizionale per il giorno del 10 Maggio, offerto agli invitati della Casa Reale, tra cui si sono annoverati ambasciatori, sportivi e uomini di cultura. Il cocktail ha avuto luogo sulle terrazze del Castello Peles mentre sul prato di fronte del castello migliaia di persone hanno assistito all’evento, che ha avuto in primo piano i rappresentanti della Casa Reale della Romania.

Il momento molto aspettato è stato quello in cui la Principessa Margareta, insieme al Principe Radu e agli altri membri della Famiglia Reale sono usciti sul balcone del Castello Peles e hanno salutato tutti. La serata è andata avanti con il concerto di gala sostenuto dall’orchestra della Camerata Reale. Allo spettacolo di quest’anno, invitati d’onore sono stati il violinista Remus Azoitei, il tenore Teodor Ilincai e il direttore d’orchestra Tiberiu Soare. Alla fine dell’evento sono state liberate 400 colombe bianche dalle terrazze del castello.

Il grande assente dell’evento è stato il Re Mihai, che ora si trova in Svizzera, dov’è curato da una squadra di medici. Recentemente, l’ex sovrano della Romania è stato operato ed è ora in convalescenza.

NO COMMENTS