Un romeno ha creato in Italia il marchio “Original Transilvania”

0
866

Il romeno Claudiu Lupsa ha creato un brand denominato “Original Transilvania” con lo scopo di promuovere meglio la Romania. L’idea è stata accolta benissimo dalla Penisola, e molti personaggi pubblici italiani hanno già acquistato i suoi prodotti.
Claudiu Adrian Lupsa, 38 anni, abita in Italia, a Biassono (MB), vicino a Milano. È originario di Baia Mare e da molti anni lavora come assistente medico, sezione urgenze chirurgiche. Nel suo tempo libero si occupa di fotografia, web design e design di moda, oltre a presentare una trasmissione televisiva in lingua romena presso una rete televisiva locale italiana. Le sue passioni, insieme al desiderio di promuovere i valori romeni, hanno avuto come risultato la creazione di un marchio attraverso cui desidera promuovere il paese, denominato “Original Transilvania”.
“Nel 2008 eravamo nell’aeroporto Otopeni e cercavo disperatamente un regalo per un amico italiano. Cercavo qualcosa di speciale, qualcosa che lo portasse col pensiero in Romania. Ho trovato qualcosa con “Dracula” ma non ero contento. Allora mi sono detto che dovrebbe essere creato qualcosa di nuovo, qualcosa che rimandi al nostro paese.”, ha dichiarato il giovane per Gazetaromaneasca.com.
Nel frattempo, avendo varie attività e collaborazioni con persone del mondo della moda, sono riuscito a lanciare un tipo di maglie che hanno come segno distintivo un orso bruno, che è in realtà il logo del marchio che propongo, denominato “Original Transilvania”.
Il romeno è partito dall’idea di creare una sigla che fosse rappresentativa per la Romania. “Con modestia dico che l’immagine della Romania promossa tramite questo marchio avrebbe molto da guadagnare. I romeni o i turisti stranieri che hanno una maglia con il marchio “Original Transilvania” promuoverebbero direttamente il turismo romeno. Una volta tornati a casa, i turisti non dimenticheranno la Romania, la Transilvania. Le maglie che ho creato sono fatte di un materiale di ottima qualità, utilizzato anche dalle grandi marche.”
“Original Transilvania” vuole essere anche il marchio di chi ama la natura e la rispetta. È un marchio che, stampato sui capi di abbigliamento, rispetta il lusso discreto, casuale. Ha come logo l’orso bruno, il re degli animali della Romania. Il colore utilizzato per il logo e il marrone, il colore della terra e della foresta, è solido, dà fiducia, aiuta a creare un’atmosfera accogliente. È un colore che comunica sincerità, forza, maturità”, ha concluso Lupsa.
La produzione di maglie che ha lanciato da poco è composta, per l’inizio, da quattro modelli. “La collezione, così mi piace chiamarla, di maglie, è composta da quattro modelli di maglie, confezionate in cottone organico al 100%, lo stesso materiale utilizzato anche dalle grandi marche di lusso. La qualità è irreprensibile, proprio per quello credo che possa soddisfare tutte le esigenze. In più, una maglia non occupa spazio, cosa molto importante per i turisti. Poi può essere indossata anche in altre occasioni. Un metodo straordinario di promozione.”
Anche se presentate da poco tempo, le maglie con il marchio “Original Transilvania” hanno un successo particolare.
“Ho ricevuto moltissime richieste, soprattutto da parte degli italiani. Anche artisti di spicco italiani le hanno apprezzate e comprate. Col passare del tempo, mi rendo conto che il desiderio di dare una buona immagine al paese potrebbe dar vita a molte marche di successo all’estero”.
Il romeno ha cercato di commercializzare i suoi prodotti anche nei negozi degli aeroporti, là dove aveva cercato anni prima il regalo per uno dei suoi amici italiani. “Se là, in aeroporto, è nata l’idea, ho cercato di promuoverle proprio nei negozi di questo tipo. Mi sono state chieste delle mostre, ne hanno verificato la qualità, tramite lavaggio e altri test. I risultati sono stati molto buoni perché i prodotti sono di tessuto italiano, di grande qualità. Tutto si è fermato lì, al test, purtroppo. Non ho capito perché non le hanno volute sugli scaffali dei loro negozi. Forse in futuro.”

NO COMMENTS