Nicusor Dan, alla presentazione dei candidati USB per la Capitale: “Bucarest dev’essere salvata dai politici”

0
649

L’Unione Salvate Bucarest (USB) ha presentato giovedì i candidati per la funzione di sindaco di settore. Si tratta di: Clotilde Armand (settore 1), Antoaneta Bugner (settore2), Roxana Wring (settore 3), Dumitru Dobrev (settore 4), Florin Grigorescu (settore 5) e Mihai Danes (settore 6). A questi si unisce Nicusor Dan, candidato al Comune della Capitale.
“Portiamo di fronte a voi persone competenti nel loro lavoro. Ciascuno di loro potrebbe esercitare la professione ovunque nel mondo, quella di vivere in Romania è una scelta e un passo avanti, la responsabilità di farsi avanti in nome di una grande categoria di persone, di risolvere i problemi della società”, ha affermato Nicusor Dan.
Il candidato USB ha aggiunto che intende risolvere tre problemi importanti per Bucarest – trasporto, riscaldamento termico e attività culturale.
In merito all’ottenimento del sostegno politico da parte del Consiglio Generale, per attuare il programma da sindaco, questo ha lascito intendere che, in una tale situazione non firmerà per l’assegnazione dei fondi.
In merito alle risorse finanziarie per la campagna elettorale, Nicursor Dan ha affermato che i soldi provengono da “grandi e piccole donazioni” e che aspetta di ricevere circa 100.000 euro, menzionando di aver incontrato degli imprenditori e che alcuni di loro gli abbiano dato il denaro con un “contratto autentico di fronte a un notaio”.
Il candidato USB ha commentato anche le udienze a ritmo serrato alla DNA, affermando come questo dimostri “ancora una volta” quanto generalizzata sia la corruzione tra i grandi partiti, sottolineando come i cittadini di Bucarest abbiano bisogno di sindaci “puliti, competenti, capaci di implicarsi nella risoluzione dei problemi della città”.
“Tutte queste inchieste, ci dimostrano quanto generalizzata sia la corruzione tra i grandi partiti. Bucarest ha bisogno di essere ripulita da questa corruzione generalizzata. Bucarest dev’essere salvata dai politici (…). Abbiamo bisogno di uomini puliti, competenti, capaci di implicarsi nella risoluzione dei problemi della città. Abbiamo bisogno di uomini decenti, che portino soluzioni, non slogan”, sostiene Nicusor Dan.

NO COMMENTS