Il maestro Andre Rieu ha donato gli incassi del DVD “André Rieu Live a Bucarest” alle vittime dell’incendio in Colectiv

0
870

Il famoso violinista Andre Rieu è arrivato giovedì a Bucarest per donare, insieme a Carrefour, il profitto ottenuto dalla vendita del DVD “André Rieu Live a Bucarest” alle vittime dell’incendio in Colectiv. Il maestro del valzer, che ha sostenuto non meno di sette concerti nel 2015 in Romania ed è rimasto molto impressionato dal modo in cui è stato ricevuto qui, aveva promesso questo gesto caritatevole poco dopo il tragico evento del 30 ottobre nel club di Bucarest, in cui sono deceduti 64 giovani e altre decine sono stati feriti. Allora, il musicista con la più grande orchestra privata del mondo, ha dichiarato tra le lacrime che i romeni gli hanno regalato molti bei ricordi nelle due settimane passate nel nostro paese, e che il suo unico pensiero, quando ha saputo della tragedia, è stato andare al club e piangere insieme agli altri cittadini addolorati.
Andre Rieu ha voluto ricordare quanto si senta legato alla Romania e come non ci abbia pensato due volte quando c’è stato bisogno di aiuto.
“Quando hai degli amici, vuoi aiutare i tuoi amici. Quando è accaduto questo terribile incidente qui a Bucarest, la prima cosa che ho fatto è stata quella di salire sull’aereo e cercare di aiutarvi. E l’unica cosa che faccio è musica. Sono stato qui, di fronte al club e ho pianto con tutti voi, ho deciso di donare tutti i soldi guadagnati dalla vendita del DVD. E la somma esatta è 137.000 euro – arrotondiamo la somma a 150.000 euro”, ha dichiarato il maestro durante l’evento di giovedì, svoltosi a Bucarest alla presenza dei sopravvissuti della tragedia e di alcuni parenti delle vittime.
Andre Rieu ha annunciato che il DVD sarà messo in vendita nella stessa catena di supermarket e che tutti i soldi raccolti dalla vendita di questo DVD saranno donati d’ora in poi all’Associazione Colectiv.
Inoltre Rieu ha espresso la speranza che, attraverso il suo gesto, incoraggerà altre persone a donare per le vittime del Colectiv. “Posso solo dire, VI prego, aiutate questa gente, e allora magari nascerà un sistema che possa prevenire questi eventi sfortunati o, se dovessero accadere, che sappia risolverli”.
André Rieu ha incluso la Romania nel programma del suo nuovo tour mondiale e ritornerà l’11 giugno di quest’anno sull’immenso palco del Palazzo del Parlamento.

NO COMMENTS