I romeni tornano dall’Italia

0
1175

Sempre più stranieri, dopo aver trascorso diversi anni in Italia, decidono di rimpatriare. L’immigrazione inversa è un fenomeno in rapida espansione in Italia, e secondo i dati Istat, i romeni sono i più numerosi tra coloro che rimpatriano dall’Italia.
Così, i primi a tornare a casa sono i romeni: oltre 350.000 rimpatri solo nel periodo 2008 – 2012. Al secondo posto e al terzo, nella classifica Istat relativa ai rimpatri, ci sono i polacchi (con 6.369 partenze) e i marocchini (6.299).
“Il Fatto Quotidiano” ha intervistato alcuni romeni che sono andati via. Alcuni di loro considerano che il costo della vita in Romania è troppo alto. Altri sono riusciti ad adattarsi e vivere meglio che in Italia. Ironia della sorte, una volta tornati a casa, buona parte di loro ha trovato lavoro in call-center che contattano i cittadini italiani.
Secondo l’Istat, nel 2013 sono arrivati 307.000 cittadini stranieri, cioè con 47.000 in meno (-12,3%) rispetto all’anno scorso. I romeni sono i primi della lista tra chi lascia l’Italia: oltre 35.000 rimpatriati tra il 2008 e il 2012 (secondo gli ultimi dati disponibili), anche se la comunità romena d’Italia continua ad essere la più grande, con 58.000 nuovi arrivi, seguita da quella marocchina (20.000), cinese (17.000) e ucraina (13.000).

NO COMMENTS