Il romeno Tiberiu Useriu ha vinto l’ultramaratona del Circolo Polare

    0
    858

    Il romeno Tiberiu Useriu, originario della contea Bistrita-Nasaud, ha vinto la maratona 6633 Ultra Arctic, dopo che ha percorso, in una settimana, 566 chilometri su un terreno ghiacciato, affrontando temperature che sono scese fino a meno 63 gradi Celsius.

    L’ultramaratona si svolge, a partire dall’anno 2007, in Canada, nella zona del Circolo Polare, essendo considerata la maratona più difficile al mondo.

    Gli organizzatori dell’evento, al quale hanno partecipato 12 concorrenti di tutto il mondo, tra cui anche tre romeni, hanno annunciato che Tiberiu ha tagliato il traguardo a Tuktoyaktuk alla ora locale 4.44 pm, dopo che ha corso gli ultimi 30 chilometri, malgrado alcuni probelmi alla caviglia.

    „E abbiamo anche un vincitore dell’edizione 2016 della competizione 6633 Arctic Ultra… Tiberiu Useriu della Romania ha tagliato il traguardo a Tuktoyaktuk alle ore 4.44 pm. Tibi ha condotto la corsa dall’inizio alla fine ed è, senza dubbio, un campione”, hanno scritto gli organizzatori sulla pagina fi Facebook della maratona.

    Sul secondo posto, a 56 minuti dietro di Tibi, è arrivato il singaporese Toh Poh Joo (PJ), che ha partecipato a questa ultramaratona nel 2010.

    In concorso si sono iscritti altri due romeni – Vlad Tanase e Andrei Rosu, che sono riusciti anche loro a finire la competizione. Tiberiu, Vlad e Andrei  si trovano alla prima partecipazione in questa competizione.

    Sul totale di 12 concorrenti iscritti quest’anno, due hanno dovuto abbandonare la corsa. L’ultramaratona del Circolo Polare ha debutato l’11 marzo, e ciascun aprtecipante ha avuto bisogno di preparazioni in condizioni estremi, per poter affrontare le condizioni meteo sfavorevoli.

    NO COMMENTS